Facebook

CARRELLO

Mancano {{remaingForFreeShipping|currency}} per ottenere le spese di spedizione Gratis
{{item.name}}
{{item.total|currency}}

Totale {{totalAmount|currency}}

Non hai ancora nessun articolo nel carrello.

PAGURO una storia ai bordi del tempo

di CLAUDIO CATTANI (Autore)

Aprile 2097 in una grotta di Rapa Nui viene rinvenuta una navetta di provenienza aliena. Corinne Moreau, pilota aerospaziale entra nell'abitacolo per iniziare un viaggio fantastico sfruttando a sua insaputa un vortice temporale. Settembre 1976 un giovane freelance si reca a Belgrado per incontrare uno scienziato di fama internazionale. Entrambi i protagonisti restano implicati in un'avventura che in futuro potrebbe salvare la Terra. Un romanzo che si riallaccia ai classici della Fantascienza anni 60/70 con l'occhio rivolto ai problemi dell'ecologia che affliggono il pianeta. Dello stesso autore: Nuvola di sale un baule di sogni. Vestita di mare e l'opale di fuoco. Il sorriso della luna. Facebook: Cattani Claudio

Informazioni editoriali

  • Titolo PAGURO una storia ai bordi del tempo
  • Autore CLAUDIO CATTANI
  • Data di uscita 2015
  • Editore Youcanprint
  • Pagine 158
  • ISBN 9788893069373

Recensioni clienti

5 su 5 stelle sulla base di 6 Recensioni
Da CLAUDIO CATTANI il 22 mar 2021
Ebook

PAGURO, una storia ai bordi del tempo di Claudio Cattani Il tema del viaggio nel tempo è uno dei pilastri della narrativa fantascientifica, il romanzo capostipite è “The Time Machine” di H. G. Wells. Nel corso degli anni diversi autori hanno esplorato le ramificazioni narrative del tema, un classico è il paradosso del nonno: se io torno nel passato e uccido mio nonno non potrò nascere e dunque nemmeno tornare indietro nel tempo… La fantascienza ha il pregio di non essere solo fantasia pura ma, appunto, di cercare di speculare con un approccio scientifico, le variazioni sul tema dei paradossi sono infinite, ad esempio che il viaggio nel tempo possa essere possibile solo in forma mentale e non fisica, oppure la variante degli universi paralleli. Come ha trattato il nostro Cattani questo tema? Naturalmente non lo sveliamo, tuttavia possiamo dire che lo fa in modo originale, sfiorando temi molto diversi. Ad esempio c’è il dilemma dell’energia immensa che serve per un viaggio temporale, Cattani ipotizza che ci sia una forma di estrazione di energia dal vuoto, ipotesi attualmente all’attenzione dei cosmologi. Altri temi: la cometa che colpisce la terra, presenze aliene che aspettano di conquistare il mondo, il dialogo cervello-macchina, la fantasociologia e fantapolitica. Il tutto avviene in prima persona, con un’immersione totale nella vicenda vissuta dalla protagonista: Corinne. In tutto questo rutilante scorrere del tempo, inizialmente incentrato su Rapa Nui (luogo che la fantascienza spesso utilizza), c’è anche spazio per la Liguria! E pure per un intreccio da spy-story negli anni Settanta. In definitiva un classico romanzo da leggere sotto l’ombrellone, ma non privo di spunti di riflessione, su cose come l’origine dell’universo che si è espanso dalle dimensioni di un atomo a quelle di una galassia in meno di un secondo. Come se il tempo in realtà non esistesse, almeno non come quel fiume regolare con cui lo percepiamo. Gian Piero Prassi

Da CLAUDIO CATTANI il 22 mar 2021
Ebook

L’uomo è pronto per avere in dono il dominio sul tempo e lo spazio? La risposta di Claudio Cattani è no: non ne siamo degni. Non oggi, non domani e certamente non ne eravamo degni l’altroieri, negli anni Settanta della cortina di ferro e della contrapposizione fra est e ovest. Tempo e spazio non hanno confini in questo romanzo. Si passa dalla mitica “Rapa Nui”, l’Isola di Pasqua, che è l’ombelico del mondo e del tempo, a Rapallo… a Camogli, passando dalla Jugoslavia comunista, con le sue spie feroci. Il romanzo del nostro autore, noto anche per la sua bravura di fotografo, che ha “ritratto” in lungo e in largo la Liguria e i golfi del Tigullio e del Paradiso, appartiene al genere fantascientifico: navicelle temporali, lasciate in eredità da una misteriosa razza aliena, salti nel tempo e società futuribili eppure alla fin fine è una storia d’amore che c’insegna che nessun prodigio può prevalere sul semplice sentimento che unisce due anime e due corpi. La trama è avvincente e ricca di colpi di scena. L’autore sa far lievitare il mistero e le aspettative del lettore fino a un finale inatteso e però estremamente coerente con la ricerca della protagonista, Corinne Moreau, un’astronauta della fine del nostro XXI secolo, assoldata per esaminare un misterioso velivolo vecchio di secoli, e che si troverà sbalzata nel tempo, avanti e indietro a cercare di dare un senso ad un enigma cosmico. Da apprezzare anche il modo logico e garbato con cui l’autore ha saputo ritagliare uno spazio coerente per questa terra di Liguria (c’è da dire che la bellezza e il mistero di certi angoli di questa regione non hanno nulla da invidiare a location internazionali, e magari anche James Bond dovrebbe prendere spunto da Cattani e venire ad ambientare un’avventura nel Tigullio o nel Golfo Paradiso...), fra il mondo del XXIV secolo e la presenza incombente degli alieni, che si sveleranno al momento giusto. Come a dirci che il nostro piccolo mondo personale è degno di nota come una lontana galassia. La risposta sta ai grandi, perché dell’uomo è sempre molto più vicina di quel che si crede. Marco Delpino (giornalista ed editore)

ePub EUR {{current_price.toFixed(2)}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}} Risparmi EUR {{saved_amount}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}}
EUR {{current_price.toFixed(2)}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}} Risparmi EUR {{saved_amount}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}}
Link per acquisto audible non disponibile