Facebook

CARRELLO

Mancano {{remaingForFreeShipping|currency}} per ottenere le spese di spedizione Gratis

Totale {{totalAmount|currency}}

Non hai ancora nessun articolo nel carrello.
Chissà perché

Chissà perché

di Gabriele Raggente (Autore)

Il libro "Chissà Perché" è un volume che contiene una raccolta di poesie a tema libero, in totale 135 poesie scritte in decine di anni a iniziare dal 1978. Gli argomenti trattati sono vari e descrivono, in particolare, situazioni vissute in diversi periodi della vita. Riflettono emozioni e ricordi che riguardano gli affetti, l'amore, la fantasia, la socialità, le ingiustizie, le sofferenze e le gioie che accadono a molte persone comuni. Spesse volte gli amanti della poesia, le poesie stesse e i poeti sono variegati, mentre non è chiaro perché si scrivono poesie, tuttavia il risultato è bello e soddisfacente. Molte poesie nascono da eventi di profondo dolore o di gioie incontenibili che ci spingono a scrivere di getto e spontaneamente. Sono frutto di periodi unici e riferibili a epoche storiche e ambientali in cui ci capita di vivere, raccontano relazioni tra individui che si scoprono ma anche di sogni e fantasie, immagini che aiutano a superare momenti difficili della realtà. Così il poeta si trova a suo agio nello scrivere e condividere le parole. Qualcuno potrebbe pensare che sono falsità, forse a torto e forse a ragione, ma le poesie sono un rintocco di piccole campane o un flash innocuo di attimi e non hanno la pretesa d'insegnare, ma possono generare altre parole aiutandoci a capire e sentire, a vivere in libertà l'attesa infinita. L'Autore.

Autore

Gabriele Raggente
Gabriele Raggente
6 pubblicazioni Visita la pagina Autore

Informazioni editoriali

Data di uscita
Data di uscita
2014
Editore
Editore
Youcanprint
Pagine
Pagine
156
ISBN
ISBN
9788891140012

Recensioni clienti

5 su 5 stelle sulla base di 5 Recensioni
Da Gabriele Raggente il 22 mar 2021
Pubblicazione cartacea

Di seguito Vi propongo alcune segnalazioni, recensioni e opinioni di alcune persone che hanno letto il mio libro “Chissà Perché Poesie”. Sono alcune trascrizioni degli scritti di: 1) Mario padre Reguzzoni sacerdote Gesuita. Trascrizione: […] Riportiamo la poesia su IL LAVORO (p. 16) […]. Forse, non tutte sono dello stesso livello e ci aspettiamo che l’Autore ci dia un romanzo per giudicare le sua capacità di scrittore. 2) Fulvio un signore. Trascrizione: […] Come promesso ti scrivo dopo aver letto il tuo libro di poesie e tieni presente che è il primo libro di poesie che leggo detto questo non sono la persona più adatta a scrivere su stili o quant'altro ma di sicuro lo sono per descrivere le mie emozioni e per i pensieri che sono scaturiti. La prima cosa che ho letto è stato il risvolto della copertina perché è vero che ti conosco di vista ma un minimo di storia della tua vita pensavo mi fosse utile per capire meglio i tuoi scritti anche se devo ammettere che quelle poche parole non bastano a descrivere un intera esistenza, poi ho cominciato a leggere le tue poesie, prima ho letto prendendo spunto dai titoli dell'indice cercando quelli che mi incuriosivano poi ho cominciato dall'inizio come è giusto che sia ed sono arrivato all'ultima pagina. Ora dopo qualche giorno in cui ho lasciato spazio alle mia mente ed alle mie emozioni sono pronto a scriverti. a- Una delle sensazioni che si sono manifestate è la fiducia che il genere umano possa cambiare, che la negatività che ci circonda possa essere mitigata dal comune senso di fratellanza, fiducia messa a dura prova ogni giorno ma ogni giorno rinfrancata dalla speranza di un futuro migliore. b- Altro aspetto che mi ha colpito è l’amore verso la natura, verso il genere umano e soprattutto verso la parte femminile del nostro mondo che tante gioie ci dona unite a tante disperazioni. Senza dubbio ho trovato molto bello il modo con cui hai sottolineato l’esigenza di avere una compagnia che possa condividere, allietare, rendere importante la nostra vita, e qui ti devo ringraziare perché mi hai dato uno spunto di riflessione, un nuovo modo di vedere la compagnia della mia vita che a volte è fonte di incomprensioni ma di sicuro è l’ancora che fa in modo che non vada alla deriva. c- Un’altra cosa che mi ha colpito è la sofferenza che ho percepito (o l’ho solo immaginato?). La sofferenza di vivere una vita tra fatti o sentimenti che non hanno una logica o sono fondati su visioni distorte di antiche verità, ma da questa sofferenza cresce una forza che fa superare tutte le avversità e ci fa di nuovo sorridere ad un mondo che nonostante le brutture che l'uomo gli impone riesce ancora a sorprenderci. […].

Da Gabriele R. il 22 mar 2021
Pubblicazione cartacea

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “Chissà perché poesie” Il volume è stato pubblicato dopo parecchi anni trascorsi nella raccolta di poesie. Ad oggi 2014 sono passati circa trentasei anni da quando iniziai a scrivere la prima poesia. Ho scritto la prima poesia in data 23 marzo 1978. In questo libro sono state pubblicate 135 poesie. Leggendole si possono vedere i vari temi che sono affrontati. Alcune poesie sono il riflesso degli ambienti e delle relazioni sociali e personali vissute, per esempio a riguardo alla scuola, il lavoro, la pace, l’amicizia, la povertà, lo sport; oppure a riguardo alla migrazione, il razzismo, la politica; oppure a riguardo il trascendentale; oppure a riguardo alla natura, per esempio il vino e le terre dove si coltiva ecc. Alcune sono di pura fantasia che nascono in un momento che capita. Delle volte sono sentimenti che irrompono dal cuore alla mente, dalla mente alla mano, dalla mano alla carta. Altre volte sono i ricordi che affiorano dal profondo e s’impongono al presente. Sarebbe bello capire tutti i messaggi delle poesie, entrare nel loro intimo per coglierne l’essenza. Forse riusciamo a percepire alcuni aloni che sono come una carezza fuggevole. Per esempio il solo titolo “Chissà Perché Poesie” cosa ci trasmette? Sarebbe interessante immaginare cosa vuole dirci questo titolo. Perché scrivere poesie? In qualche modo tutte le persone sono diversamente poeti. Alcuni sentono il bisogno di scrivere le loro poesie interiori e condividerle con gli altri, altre persone pensano che scrivendole si liberano e così hanno spazio per fare altre cose, forse alcuni le considerano il tesoro del loro scrigno che quasi è un segreto oppure un qualcosa da lasciare in ricordo. Poeti di due o più mondi in sintonia con molti e in tanti luoghi sparsi in diversi paesi. Poesie sulle problematiche dei migranti e dell’integrazione che colgono le gioie e le sofferenze umane e comuni. Quali sono le motivazioni che mi hanno spinto alla pubblicazione di questo volume? 1-era necessario fare una riedizione dei volumi della Editrice Cristallo ma non è stato possibile pubblicare la riedizione perché non c’è più l'Editrice Cristallo. Con questa riedizione delle poesie, nel 2014, si è risolto, in parte, quest'aspetto del problema che esisteva da parecchi anni. 2-era necessario editare e pubblicare un volume che rientri nelle categorie specifiche e standard attuali dei libri. Questo libro rientra nella categoria dei volumi di poesia. 3-era presente il desiderio e l’aspirazione di vedere il proprio libro venduto nelle o tramite le librerie. Questo libro è presente nei siti web di varie librerie ed è possibile ordinarlo on-line. Così si spera di proporre il libro a un pubblico più ampio e variegato, e non solo ai parenti o nella cerchia delle proprie amicizie e conoscenze. L'Autore

Cartaceo EUR {{current_price.toFixed(2)}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}} Risparmi EUR {{saved_amount}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}}
Consegna prevista: giovedì 15 dicembre
EUR {{current_price.toFixed(2)}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}} Risparmi EUR {{saved_amount}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}}
Link per acquisto audible non disponibile
Youcanprint, la piattaforma italiana di Self-publishing

Youcanprint è la prima
piattaforma Italiana di self-publishing.

Youcanprint è da 5 anni consecutivi la prima piattaforma Italiana di self-publishing secondo l'Associazione Italiana Editori.

Dati AIE 2022 (Associazione Italiana Editori)