20% di sconto sulla Ristampa: ottieni lo sconto utilizzando il codice GIO20. Valido fino alla mezzanotte del 25 Aprile
L'ultimo dei romantici libertini di Stefano Falotico
 
Valuta questo libro:
Informazioni editoriali {DATI}
  • Titolo: L'ultimo dei romantici libertini
  • Autore: Stefano Falotico
  • Data di uscita:2015
  • Pagine: 124
  • Copertina: morbida
  • Editore: Youcanprint
  • ISBN: 9788891194008
{DATI_FINE}
CARTACEO
€12,00 Aggiungi al carrello
Disponibilità immediata.
Vuoi riceverlo Martedì 01 maggio? Ordina subito
{DESC} "Giacciamo, gracchiando furenti nel vento, negl'intimi meandri delle nostre pulsioni furibonde, ululanti, strangolati da una realtà cagnesca, siamo identità smarrite nel crogiolo poliedrico di razze eleganti e inestinguibili di forza energetica maestosa. Inalberati, arrabbiati, rossi in volto, dalle avverse circostanze erosi, sviliamo nei tramonti 'cerbiatti' di ser(at)e pallidamente ristoratrici, sognando libranti i cieli limpidissimi delle astrazioni color (cob)alto, lanceolati, guerrieri della libertà avventurosa, inseguitori di fuggenti attimi, stritolati, ci raschiamo, rischiando, avviluppati da melodie inneggianti alla poderosa anima possente, sciolti nell'azzurro veloce delle interiori vetustà amanti del turbinoso schizzar tra strade di fango, 'impaurite', poetiche d'inarrivabile nostalgia, uomini lirici da due lire ma con un cuore irrefrenabile che, perseverando imperterrito, 'a terra', abbrustolito da (s)tinte emozioni fragili, ci scorpora e ingloba nel caos stupendo del volar intrepidi, mai tiepidi. Angeli di un altro (in)felice pianeta nostro. Marziani e martiri, casinisti e 'ingombranti', noi..."
 
Questo libro ha ottenuto N. 1 recensioni dai nostri lettori
daniela - November 29, 2015 Recensione verificata
Le pagine scorrono veloci, la poesia ruba il posto alla prosa scandagliando l’anima dello scrittore, sorprendendo il lettore che si trova davanti a uno stile linguistico assolutamente nuovo, affascinante e geniale. Quando si leggono i libri di Stefano Falotico non si cerca una trama, un racconto, semplicemente ci si lascia coinvolgere, trasportare nel suo viaggio introspettivo, ci si lascia incantare dalle immagini che crea con le parole e da come sa giocare con loro. Nel “L'ultimo dei romantici libertini” trovo la sua forma linguistica particolarmente matura e affascinante. Leggere per credere!!!

Scrivi una recensione
Si deve essere connessi al sito per poter inserire una recensione. Registratevi se non avete ancora un account.

busy
 

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più