Scova gli errori del tuo libro: 15% di sconto su Editing e Correzione Bozze fino a lunedì 20 Novembre. Codice SCOVA15!
2 mogli, 2 mariti e 1 lampadario di Antonio Scotto di Carlo
 
Valuta questo libro:
Informazioni editoriali {DATI}
  • Titolo: 2 mogli, 2 mariti e 1 lampadario
  • Autore: Antonio Scotto di Carlo
  • Data di uscita:2014
  • Pagine: 370
  • Copertina: morbida
  • Editore: Youcanprint
  • ISBN: 9788891135339
{DATI_FINE}
CARTACEO
€19,00 Aggiungi al carrello
Disponibilità immediata.
Vuoi riceverlo Lunedì 27 novembre? Ordina subito
{DESC} Il desiderio è come un lampadario: muta tutto ciò che illumina. “2 Mogli, 2 Mariti e 1 Lampadario” è un ‘romanzo-allegoria’ del nostro bisogno di desiderare. È desiderando cose e persone che ci sentiamo vivi. E non ci basta mai. A volte ce ne vergogniamo e proviamo ad accontentarci di quello che già abbiamo, ma ci sentiamo come spenti se paragoniamo questo stato d’animo a quello che ci anima quando vogliamo qualcosa. Desideri o capricci che siano, è quella sensazione che stimola la nostra passione per la vita. Barbara, volubile e avvenente, è anche una tenera mamma. Alessio, suo marito, uno psicologo di successo. Glenda, ingenua e timida, è la regina delle casalinghe. Amedeo, suo marito, uno stimato avvocato. Due coppie simili, ma che vivono il sesso in maniera opposta. Gli uomini si chiedono cosa c’è in fondo al cuore di una donna. Le donne vorrebbero tanto capire come pensano veramente gli uomini. Entrambi se ne fanno un’idea in base a quello che viene loro mostrato. Ma c’è molto di più. Osservando questi personaggi, spiandoli fin sotto le lenzuola, intrufolandosi nelle loro menti e soggiornando nei loro cuori, i mondi femminile e maschile diventano una cruda, meravigliosa e fragile vetrina di sentimenti. E quando la giovane e passionale Sonia irrompe nelle loro vite…
 
Questo libro ha ottenuto N. 2 recensioni dai nostri lettori
Church - September 30, 2014
Io credo che ci voglia una gran classe per scrivere e de-scrivere così bene la quotidiana vita di coppia. Credo che ci voglia classe per parlare di sesso, tradimenti, desideri senza cadere nel banale o nel volgare. Apprezzo questo libro e il suo autore perché di classe ne ho trovata Mentre lo leggevo pensavo che ci sono tanti libri che somigliano a quelle bellissime torte che vanno tanto di moda oggi, belle sì ma che alla fine hanno tutte lo stesso sapore. Ci sono libri invece più simili alle torte della nonna, buone sì, ma l'estetica lascia un po' a desiderare. E poi ci sono libri belli e buoni, ed era da tanto che non trovavo il bello ed il buono insieme in un libro. Complimenti allo spirito di osservazione dell'autore e soprattutto complimenti alla leggerezza della sua penna ed alla padronanza linguistica.
Gresi - May 22, 2014
In un mondo fatto di segreti e verità inconfessabili, tra baci scambiati nel cuore della notte, incontri proibiti in qualche modesto motel, sedute psicologiche e tanto sesso, i protagonisti appaiono come figure misteriose e imperscrutabili che vagano lungo la riva dell'insoddisfazione, cercando la possibilità di riscattarsi, e redimere la propria anima di peccatore. Sebbene conoscano l'amore o l'amicizia, non gli attribuiscono nulla di certo o scontato, ma li scoprono e li conquistano pian piano perché velati dal dubbio. Lontani dalla luce che conoscono.
Ironico, sensuale, romantico, a tratti poetico e privo di freni inibitori, Due mogli, due mariti e un lampadario è una storia che cela il suo potenziale non nella sua trama, ma nella freschezza unica di Antonio che ha mescolato vecchie/ nuove trasposizioni cinematografiche; ha fatto della sua storia molto più di un semplice racconto erotico; ha fatto incontrare, su un terreno del tutto neutrale e sconosciuto, personaggi descritti magnificamente che serbano la beata speranza di poter un giorno ottenere la serenità. Ha unito, con grande capacità, realtà e finzione. E l'ha fatto con rispetto e discrezione.
La scrittura di Antonio è lineare e perfetta, sa dire tutto dei suoi personaggi e trasmette una certa convinzione. Si avvale di un linguaggio - talora forbito, talora estremamente "spontaneo" - che non sempre riesce ad adattarsi ad ogni situazione; dialoghi estremamente realistici, toni che cambiano a seconda del personaggio e capitoli divertenti e talvolta ermetici che rivelano la capacità di ascoltare e osservare del suo autore. E si vede. Si sente nell'influenza dei discorsi sui problemi di coppia o sull'equilibrio represso e mancato fra gli amanti. Conferisce credibilità e spessore al punto tale che, durante il corso della lettura, mi sembrava di sentirli parlare. In quest'ultimo volume pubblicato, è evidente il cambiamento adoperato da Antonio: la musicalità, il lirismo, la passione per i grandi romanzi, vengono rimpiazzati dal sesso e dalla cruda realtà. Con questa nuova storia, mostra di possedere le capacità sufficienti a saper intessere una storia dalle mille tonalità e, proprio come altri autori, l'innata capacità d'illudere e sorprendere e, soprattutto, di riempire quasi 400 pagine di passione. Riempiendo tutto di drastiche rivelazioni, mettendo in discussione situazioni e personaggi, riuscendo a mantenere completamente viva la curiosità sia quando dice tutto e niente, sia quando è tempo dei colpi di scena più importanti. Intrattiene come pochissimi sanno fare. L'ultimo lavoro di Antonio è un buon racconto che, ai sentimentali come la sottoscritta, sono certa piacerà parecchio. Il suo narratore è un giovane esordiente timido e discreto che, dal tocco spiccatamente maschile, delinea una storia che ha del potenziale e che non cade negli ormai classici cliché che predominano nella letteratura nostrana. C'è un certo gusto per il sentimentalismo, scene di sesso descritte con fantasiose metafore, per non parlare di un elegante sensualità che si rivela il pilastro predominante dell'intero romanzo. Un connubio di elementi tradizionali, che dimostra come il suo autore sappia scrivere. E lo confermano i suoi romanzi precedenti che, da una scrittura verbosa, zeppa di concezioni filosofiche, che talvolta generava confusione e smarrimento, è passato a una più fluida e distesa.
Con personaggi intriganti che vagano lungo la strada dell'ignoto, con un oscuro passato alle spalle e una forte personalità, che sperano nella via della salvezza, il romanzo di Antonio è una storia d’amore, di colpe e di redenzione che poggia sia sugli aspetti psicologici che su quelli sensuali che propone una semplice realtà: ognuno insegue i propri desideri e briga per esaudirli, illudendosi che così facendo possa raggiungere la felicità.


Scrivi una recensione
Si deve essere connessi al sito per poter inserire una recensione. Registratevi se non avete ancora un account.

busy
 

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più