La vipera ha quattro zampe - Il teatro tragicomico del quiz l'Eredità di Alessandro Rizzitano
 
Valuta questo libro:
Informazioni editoriali {DATI}
  • Titolo: La vipera ha quattro zampe - Il teatro tragicomico del quiz l'Eredità
  • Autore: Alessandro Rizzitano
  • Data di uscita:2019
  • Pagine: 94
  • Copertina: morbida
  • Editore: Youcanprint
  • ISBN: 9788831615259
{DATI_FINE}
CARTACEO
€10,00 Aggiungi al carrello
Disponibilità immediata.
Vuoi riceverlo Mercoledì 28 agosto? Ordina subito
{DESC} Dopo una spiegazione del meccanismo del quiz viene documentata, attraverso riferimenti statistici, tabelle, classifiche e autorevoli testimonianze, la situazione attuale della cultura in Italia, con particolare riferimento al fenomeno dell’analfabetismo funzionale, alle percentuali di lettori e di possessori di libri, al numero di adulti con almeno un titolo di studio secondario superiore, al Misperception Index. Il quadro che ne viene fuori per il nostro paese è deprimente, e quanto si ascolta durante le puntate del quiz ne è lo specchio fedele. Il libro riporta, nella seconda parte, 226 esempi al tempo stesso esilaranti e sconfortanti, di questo teatro tragicomico che i concorrenti del quiz riescono a mettere in scena in quasi tutte le puntate. Un libro che fa pensare e che al tempo stesso riesce a far ridere irresistibilmente.
 
Questo libro ha ottenuto N. 1 recensioni dai nostri lettori
Marco Armanno - giugno 07, 2019
Il titolo non inganni.
L’affermazione che “la vipera ha quattro zampe”, non è nulla rispetto a tutto quello che si legge nel divertentissimo libretto di Alessandro Rizzitano.
Tragicamente divertente, verrebbe da aggiungere; il riso, a tratti irrefrenabile, si mescola a una vena di mestizia. La raccolta di errori, strafalcioni, inesattezze semantiche e concettuali che sono riportate tracciano un quadro desolante del panorama culturale dell’Italia di oggi.
Il libro ha il pregio di unire alla comicità, direi inevitabile e irrefrenabile, di gran parte delle risposte riportate, una parte introduttiva che contiene dati sul fenomeno dell’analfabetismo funzionale, del quale il livello medio dei concorrenti della trasmissione non è che l’epifania.
Ciò detto, e messa da parte la mestizia e la doverosa riflessione sulle cause profonde di questa condizione di inarrivabile degrado culturale, c’è davvero da ridere.
E vi confesso, senza volere togliere a nessuno il gusto della lettura, che dopo aver appreso che “l’angus è la schiena del maiale” e che “la gazzella ha le piume”, ho capito che, in fondo, la vipera qualche zampa potrebbe anche averla.
Insomma, la realtà supera di gran lunga la più fervida fantasia.


Scrivi una recensione
Si deve essere connessi al sito per poter inserire una recensione. Registratevi se non avete ancora un account.

busy
 

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più