Bisogno di aiuto ?

esperto
Contattaci utilizzando la chat online in basso a destra o consulta le Domande più frequenti

Banner
Torno da Turista! di Fabrizio Ciccarelli
 
Valuta questo libro:
Informazioni editoriali {DATI}
  • Titolo: Torno da Turista!
  • Autore: Fabrizio Ciccarelli
  • Data di uscita:2016
  • Pagine: 200
  • Copertina: morbida
  • Editore: Youcanprint
  • ISBN: 9788892616790
{DATI_FINE}
CARTACEO
€12,90 Aggiungi al carrello
Disponibilità immediata.
Vuoi riceverlo Lunedì 03 giugno? Ordina subito
{DESC} Paesaggi incantevoli e patrimonio culturale, questi potrebbero essere gli elementi su cui puntare per far spiccare il volo alle regioni meridionali del nostro paese, ma le ali dello sviluppo e del progresso sono ancora bloccate nella morsa della criminalità organizzata. Quali sono le origini della ‘ndrangheta, della mafia e della camorra? Quali i loro metodi di azione e le strategie di sostentamento? Come mai gli schemi mentali che le supportano continuano a essere vivi? L’unico strumento per spezzare i lacci che soffocano la società è la cultura. Rispondere a queste domande è ormai un’urgenza.
 
Questo libro ha ottenuto N. 1 recensioni dai nostri lettori
Antonella P. - settembre 08, 2017
Un libro che ha suscitato molta curiosità e voglia di sapere. Ad ogni capitolo ho imparato cose che
non conoscevo ma che inevitabilmente vengo travolta dagli effetti e dalle loro conseguenze.
La storia delle mafie sembra una favola raccontata impeccabilmente e lascia al lettore l’amara
convinzione che le ideologie di questi fenomeni sono ormai radicati in ognuno.
L’emigrazione meridionale trattata in questo libro è un tema molto toccante soprattutto a chi ha
colpito da vicino come chi ha vissuto e chi ancora vive nella terra dei fuochi; una parte d’Italia
ancora poco raccontata.
L’autore di questo libro ha avuto il coraggio di trattare questi temi senza retorica bensì con ricerche
meticolose. Mi è piaciuto leggere le sue considerazioni, i suoi pensieri rendendo partecipe così il
lettore che magari si aspetta di leggere un libro poco originale.
L’ultimo capitolo “Il coraggio di cambiare” mi è piaciuto particolarmente perché lascia al lettore
una scelta: quella di cambiare. Ho capito dopo che questo libro è per molti uno strumento con il
quale conoscere delle realtà che sembrano distanti e che invece non lo sono. Fatti spesso ignorati e
che invece meritano “almeno” una riflessione. Ho capito che è uno strumento perché come dice l’
autore: “la conoscenza determina il cambiamento”. Chi sa può decidere, chi non sa o ignora non
può avere altra scelte se non quella di subire.
Il libro è molto interessante e travolgente che racconta fatti reali, tuttora da molti ancora ignorati e
che non dovrebbero rimanere nell’ombra. Lo consiglio vivamente!


Scrivi una recensione
Si deve essere connessi al sito per poter inserire una recensione. Registratevi se non avete ancora un account.

busy
 

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più