Bisogno di aiuto ?

esperto
Contattaci utilizzando la chat online in basso a destra o consulta le Domande più frequenti

Banner
Filosofia della castità di Mario Zanchini
 
Valuta questo libro:
Informazioni editoriali {DATI}
  • Titolo: Filosofia della castità
  • Autore: Mario Zanchini
  • Data di uscita:2012
  • Pagine: 118
  • Copertina: morbida
  • Editore: Youcanprint
  • ISBN: 9788867515677
{DATI_FINE}
CARTACEO
€11,00 Aggiungi al carrello
Disponibilità immediata.
Vuoi riceverlo entro Martedì 22 ottobre? Ordinalo subito
{DESC} Un buon consiglio è d'obbligo: leggetelo lentamente perché non è facile e va meditato! Verranno trattati i seguenti argomenti, e non solo questi. Perché la castità è il punto di partenza della filosofia dell'amore della vita (che è Cristo via, verità e vita). Come si contrappone quindi alle scelte di morte quali sono l'aborto, il divorzio, l'eutanasia e la pena di morte. La castità è il termometro della pace: con il disordine sessuale aumentano di pari passo la violenza nella società e le guerre nel mondo. I sacramenti e la santa messa percorrono il cammino nell'interiorità dell'uomo stesso che lo conduce all'incontro con Dio. Essi possono sostenere l'uomo che vuole raggiungere l'incontro con Dio attraverso un cammino filosofico personale. Come la realtà esistente materiale e spirituale trova al suo centro il Cristo che realizza l'immagine e la somiglianza perfetta di tutti gli uomini con Dio. I riferimenti bibliografici in massima parte derivano dall'insegnamento di sua santità Giovanni Paolo II, il quale amava molto la riflessione filosofica. Per ultimo viene il capitolo dedicato a San Giuseppe che porta a concludere il libro con una preghiera conseguente. Si parte dal presupposto che la filosofia non è di pertinenza di persone eccezionali, ma chiunque può, anzi, deve aprire i propri occhi e farsi un idea esatta della realtà e contemplarla.
 
Questo libro ha ottenuto N. 1 recensioni dai nostri lettori
Mario Zanchini - novembre 06, 2012
"Nell'atto sessuale, i due valori unitivo e procreativo, sono inseparabili perché il valore unitivo è subbordinato a quello procreativo" Già Pio XI lo diceva nell'enciclica "casti connubii" Cosa vuol dire? Vuol dire che se l'atto sessuale non è aperto alla vita, non è amore! Una conseguenza è che un matrimonio dove si è deciso fin dall'inizio di non avere figli è considerato non valido! L'amore è eterno, è fecondo, è veramente casto quando è amante della vita!

Scrivi una recensione
Si deve essere connessi al sito per poter inserire una recensione. Registratevi se non avete ancora un account.

busy
 

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più