Arriva Youcanprint Plus: le tue spedizioni Gratis in Italia, per sempre. Provalo Gratis per 15 giorni >

Bisogno di aiuto ?

esperto
Contattaci utilizzando la chat online in basso a destra o consulta le Domande più frequenti

Banner
Soprattutto coraggio e onore. Adolescenza, giovinezza e primi anni di guerra di Wilhelm Tanne di Emilia Anzanello
 
Valuta questo libro:
Informazioni editoriali {DATI}
  • Titolo: Soprattutto coraggio e onore. Adolescenza, giovinezza e primi anni di guerra di Wilhelm Tanne
  • Autore: Emilia Anzanello
  • Data di uscita: 2020
  • Editore: Youcanprint
  • DRM: Assente
  • ISBN: 9788831676526
{DATI_FINE}
EBOOK
€2,49 Aggiungi al carrello
Disponibilità immediata.
{DESC} Perchè si diventava nazisti nella Germania degli anni '30 del XX secolo? Wilhelm Tanne era nato nel 1911 e la fame e la miseria del primo quarto di secolo se le aveva dovute digerire tutte. Ai suoi occhi Adolf Hitler apparve come un condottiero capace di guidare il popolo tedesco in una nuova età della rinascita economica e culturale e, come molti suoi coetanei, Wilhelm gli consacrò la propria esistenza. Il Condottiero lo ripagò con sette durissimi anni di guerra e alla fine lasciò Wilhelm, e tutti quelli che come lui avevano creduto, soli e sconfitti. Ma all'inizio dell'ascesa del Nazionalsocialismo Wilhelm Tanne era un giovanotto romantico, pieno di sogni e di ideali, per il quale la parola di Hitler valeva più di quella di Dio. Wilhelm Tanne non fu sempre un Eroe, nè il suo Onore gli impedì di compiere azioni discutibili, ma non mancò mai al solenne giuramento fatto al suo Führer e alla sua Patria. I giudici di Norimberga lo avrebbero condannato a morte, o al carcere a vita. Ma oggi è opinione diffusa tra molti storici che il processo di Norimberga andava evitato (vedi a tale proposito:"Le 10 criticità del Processo di Norimberga"). Il primo tra tutti fu lo statista inglese Winston Churchill, che tentò di opporsi al processo, e alla fine ne stigmatizzò il giudizio con la famosa frase: "Vuol dire che la prossima guerra la si dovrà vincere a tutti i costi!" Aveva capito subito che, per i perdenti, esiste solo il banco degli imputati e, alla fine, il cappio del boia.
 
Questo libro ha ottenuto N. 0 recensioni dai nostri lettori

Scrivi una recensione
Si deve essere connessi al sito per poter inserire una recensione. Registratevi se non avete ancora un account.

busy
 

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più