Facebook

CARRELLO

Mancano {{remaingForFreeShipping|currency}} per ottenere le spese di spedizione Gratis

Totale {{totalAmount|currency}}

Non hai ancora nessun articolo nel carrello.
Perché non lei

Recensioni

Perché non lei

di Marisa Giaroli (Autore)
4 su 5 stelle sulla base di 8 Recensioni
Da Dominique Valton il 22 mar 2021
Pubblicazione cartacea

Tutto il testo è centrato su due protagoniste: Andrea, una "lesbica" (termine che detesto ma che l'autrice utilizza diverse volte) che assume consapevolmente la sua inclinazione, e Nicoletta, un insegnante piuttosto convenzionale che scopre casualmente e passivamente che si può raggiungere un piacere intenso in un rapporto sessuale con una persona del proprio sesso. Però, secondo me, il testo di Marisa Giaroli avrebbe avuto bisogno di ulteriori sviluppi per essere totalmente convincente. In breve: Nicoletta ha avuto precedentemente un rapporto così poco appagante con l'amante-fidanzato che la scoperta del piacere fra le braccia esperte e generose di Andrea avrebbe dovuto per lo meno farle prendere coscienza di aver scelto precedentemente un partner sbagliato non in quanto ( forse) uomo, ma in quanto partner egoista, frettoloso e incapace di appagare le sue aspettative. Ecco secondo me il passaggio che manca nel testo di Marisa: le riflessioni di Nicoletta prima di abbandonarsi consapevolmente all'amore di Andrea. Dominique Valton

Da Iole Natoli il 22 mar 2021
Pubblicazione cartacea

Marisa Giaroli Perchè non lei? Ed. Il Filo, 2006 pp. 170 € 15,00 E l'amore ignorò la tragedia di Iole Natoli Il panorama della letteratura lesbica -ancor oggi non particolarmente nutrito di opere d'un consistente spessore letterario- si arricchisce dell'ultimo libro di Marisa Giaroli, “Perché non lei?”, romanzo a tematica amorosa. Al centro del lavoro, la storia dell'incontro fortunato tra una pittrice ben inserita (Andrea) e un'insegnante in piena crisi matrimoniale (Nicoletta). La scrittrice accompagna i suoi personaggi passo passo, descrivendone con amore per il dettaglio ogni pensiero, emozione e mutamento progressivo del comportamento affettivo e sociale, che porterà le due protagoniste a confidare in una relazione appagante e durevole. Un romanzo nel quale molte donne lesbiche potranno immergersi con sollievo, perché risponde al bisogno da loro frequentemente espresso di storie specifiche, che esulino dallo schema ormai trito dell'amore tragicamente represso dal contesto sociale e in cui potersi, invece, serenamente identificare. Iole Natoli

Da Rossella Marzocchi il 22 mar 2021
Pubblicazione cartacea

Ciao Marisa, piacere di conoscerti (si fa per dire)Ho appena finito di leggere il tuo libro " Perchè non lei" e ci tenevo a dirti che mi è piaciuto molto, mi ha emozionato molto, mi ha tenuta avvinghiata a lui fino alla fine! Di entrambe le protagoniste riesci a trasmettere bene stati d'animo. Veramente non sono riuscita a staccarmi...Si avverte già molto prima della fine quale sarà la conclusione(l'amore trionferà), eppure si rimane incollate perchè per certe scene ci si chiede come verranno risolte: ad esempio qualla dello schiaffo di Andrea a Nicole, che ho apprezzato molto...primo per lo schiaffo che fa uscire Andrea per un attimo dal personaggio dolce e tenero, comprensivo che accetta tutto,e le dà invece anche quella forza e quella violenza di cui anche l'amore tra donne non è immune; secondo perchè Nicole non fa quello che ci si aspetta forse in una scena del genere, fa per andarsene e poi invece si arrende a quello che sente e rimane e questo mi è sembrato molto femminile). Bé insomma mi è piaciuta questa scena, l'ho trovata molto forte e sentita vera, più vera di tante che si fondono più su luoghi comuni che sulla realtà delle cose...E' la prima volta che leggo un tuo libro, ora vedrò d leggere altri tuoi...Buona fortuna Rossella M.

Da Marisa Giaroli il 22 mar 2021
Pubblicazione cartacea

Vorrei congratularmi con la scrittrice per il modo pulito, privo di volgarità, con cui ha trattato un argomento attuale ma per molti ancora non sempre accettabile. La storia sa di autobiografico, in grado di procurare emozioni intense e dolcissime, direi di intensa tenerezza. Unica nota negativa, non scende mai nei particolari nei momenti più intimi che a mio parere non bisogna lasciare solo all'immaginazione di chi legge, perchè così è come privare il contenuto della parte più bella, più profonda, più dolce. Comunque complimenti e grazie per le belle emozioni che mi ha fatto provare. Antonio Grazie Antonio, Marisa

Da ORCHIDEA ROSSA il 22 mar 2021
Pubblicazione cartacea

E'una ventata di freschezza, di tenere sensazioni e di immediatezza. Una storia d'amore che ripercorre un sentiero conosciuto da molte donne. Difficile non riconoscersi in un'emozione, nella semplicità di un gesto, nello struggente porsi "certe" domande e nella difficoltà a darsi poi una risposta. Amore. L'amore è la risposta. Quella che modifica l'ordine prestabilito delle cose, che ti fa prendere il coraggio di cambiare il modo di interpretare la vita, i sentimenti, che ti fa scontare coi pilastri familiari e col sociale. L'amore positivo che ti fa crescere, decidere, scegliere, che dà forza proprio come ha fatto con Nichi. La storia di una evoluzione interiore, di una consapevolezza la sua, e quella di tante altre donne, è una ventata serena di ottimismo, una carezza al cuore. Serviva proprio. - Orchidea Rossa-

Da Pina Mandolfo il 22 mar 2021
Pubblicazione cartacea

Pur con un linguaggio semplice, quasi aderente al quotidiano, sono stata rapita dalla storia di Perchè non lei. L’intreccio è sapiente e tiene desta l’attenzione fino alla fine. La storia è bella e coinvolgente anche se non sempre gli esiti di storie simili sono così felici. Ma per fortuna adesso l’onda non è più punitiva e il diritto alla felicità nell’eccezionalità del vivere è legittimato sia dal cinema che dalla scrittura.

Da Dario Alfieri il 22 mar 2021
Pubblicazione cartacea

Perché non lei? è il libro di una donna, Marisa Giaroli (non un'esordiente nel mercato letterario), indirizzato, per espressa dedica, a tutte le donne. Marisa Giaroli ha una lunga esperienza di poetessa, la sua prima raccolta di poesie è L'inverno fu la mia stagione, e risale al 1973; molte altre ne seguiranno. Il romanzo che qui recensiamo risente di questa lunga tradizione poetica. Il libro è scritto con grazia e non è privo di gusto lirico, del quale la Giaroli si serve per pennellare descrizioni, paesaggi e sentimenti. La lingua usata è matura e misurata, solo raramente sopra le righe, inadeguata alla pagina o ingenua; la lettura è piacevole, grazie ad un buon controllo della prosa. La storia è quella di una donna della media borghesia, che si trova a vivere la prima esperienza omosessuale della sua vita; la conclusione del suo matrimonio la spinge sempre più tra le braccia della nuova amante, che a poco a poco si trasforma in una coinvolgente storia d'amore. Con grande sofferenza Nicoletta, la protagonista, riesce ad affrancarsi dal sistema di valori nel quale era imprigionata senza saperlo. La rassicurante normalità del vissuto quotidiano rappresentavano semplicemente il suo mondo e il suo orizzonte. La conoscenza dell'affascinante pittrice Andrea, la sua carica erotica, la sua biografia apolide, la sua esistenza anticonformista e artistoide, ampliano di colpo questo orizzonte, e le consentono di vedere con più distanza e capacità critica le anomalie del suo matrimonio, l'angustia della vita familiare e della provincia, la stessa insoddisfazione che non sapeva di provare. Capisce finalmente le gioie del sesso, l'appagamento che può dare concedersi e prendere completamente. La conseguenza di questa agnizione sarà una svolta radicale e l'inizio di una nuova esistenza, lontana geograficamente e idealmente dalla vecchia. Non c'è dubbio che il libro nasca come atto d'amore nei confronti della donna, come essere complesso e sfumato. Le figure di Nicoletta e Andrea vogliono essere personaggi emblematici, figure esemplari, capaci di vivere con gioia e libertà la propria femminilità, staccandosi da categorie prefissate. Un esempio valga per tutti: la protagonista non si riconoscerà mai nella categoria di “lesbica”, la sua è una condizione personale, una scelta meditata, frutto di diverse esperienze e dalla volontà di farne di nuove; risulta perciò impossibile darle un nome che rimandi a un significato dato, senza sminuirla.

Da Marisa Giaroli il 22 mar 2021
Pubblicazione cartacea

Il commento di Nicla Morletti Perché non lei? di Marisa Giaroli Un romanzo particolare, interessanti e coinvolgenti i personaggi e l’intreccio amoroso delle loro storie. Sfilano nella mente del lettore la dolce Nicole, l’enigmatico Giuseppe e Andrea, pittrice di talento, dispensatrice di passione, spirito libero dalle origini nomadi d’Africa. Pagine di una leggerezza accattivante, dallo scorrere fluido. Dominano la passione, l’attesa, la morbidezza d’amore. Un turbine di sentimenti che mettono inizialmente in crisi Nicole. Una scrittura elegante e snella che affronta temi attuali. Scrive l’autrice: “La grandezza dell’essere sta nella capacità di amare a tutte le età, ma solo chi ha uno sguardo carezzevole sulle debolezze umane ne è veramente capace.”. PERCHE’ NON LEI di Marisa Giaroli

I Clienti hanno comprato anche

Youcanprint, la piattaforma italiana di Self-publishing

Youcanprint è la prima
piattaforma Italiana di self-publishing.

Youcanprint è da 5 anni consecutivi la prima piattaforma Italiana di self-publishing secondo l'Associazione Italiana Editori.

Dati AIE 2022 (Associazione Italiana Editori)