Rime e rimacce di due ragazzacce di Gamy Moore, Dpd
 
Valuta questo libro:
Informazioni editoriali {DATI}
  • Titolo: Rime e rimacce di due ragazzacce
  • Autore: Gamy Moore, Dpd
  • Data di uscita:2014
  • Pagine: 88
  • Copertina: morbida
  • Editore: Youcanprint
  • ISBN: 9788891144430
{DATI_FINE}
CARTACEO
€9,00 Aggiungi al carrello
Disponibilità immediata.
Vuoi riceverlo entro Giovedì 05 novembre? Ordinalo subito
{DESC} Rime e rimacce di due ragazzacce di Gamy Moore, Dpd pubblicato il 2014
 
Questo libro ha ottenuto N. 1 recensioni dai nostri lettori
Paola Cimmino - luglio 08, 2014
Bionda e tascabile

C’è chi colleziona francobolli, chi invece amanti, e chi fregature.
Ecco, sto per proporvene una, fresca di forno, ma a lunga conservazione.
Della premiata (magari!) ditta “Gamy Moore & DdP” con corollario di complici noti alla buoncostume (leggasi Igor), lo troverete in giro in vari formati, dalla versione ebook al cartaceo color crema per estimatori. Stiamo parlando di un volumetto leggero in tutti i sensi, frivolo e guascone, dal titolo che la dice lunga: “Rime e rimacce di due ragazzacce”.

15×21 (centimetri), praticamente tascabile come una delle autrici, non vi manderà in fallimento, ma potrebbe mandarvi su tutte le furie, come è già capitato al Sommo Vate. Ebbene sì, anche per loro vita dura!
Tralasciamo i commenti del Di-vin Maestro e i tentativi di Beatrice di porre un freno alle invettive in toscanaccio del suo illustre concittadino. Ammetto di averlo fatto “in… qualche cosa” e anche rivoltare nella tomba. Resta però pur sempre lui in testa alla top ten dei più letti, tradotti e venduti (in senso buono…). Non abbiamo neanche lo stesso editore, e il suo mai potrà lamentarsi dei miei sproloqui. Al massimo, delle ‘baciate’…

Potrà dirsi di me che teng a capa fresca, che parlo e sparlo in rima, che vaneggio in preda ai fumi dell’Alzheimer, dovuto certamente anche all’età. Ma pure che strapperò più di un sorriso… e se di riso si tratta, ben venga, in questi tempi tristissimi e bui.
Quale altro antidoto, carciofo a parte, vi sovviene contro il logorio della vita moderna? L’abbassamento parodico, che nulla ha a che vedere con la graziosa signorina dedita ai fornelli. In soldoni, il poter ridere di tutto, o come dice Vasco “sorridere dei guai”.

Risus abundat in ore stultorum.
La parola è d’argento, il silenzio è d’oro.
E poiché siamo un popolo di santi, poeti e navigatori, aggiungerei quassù la mia postilla “…e le fregnacce di bronzo (almeno quanto a faccia)”.

Forse non passerò alla Storia per la mie perle di saggezza o per la ‘penna scellerata’, che annovera le gesta di altri assai più degni e valorosi, ma in onestà vi garantisco e dico che l’agile volume è un ottimo rimedio contro il mal di testa, la depressione post parto di qualsivoglia natura, l’umor nero da pre e post pensionamento. Leggerlo fa bene a grandi e piccini, scivola giù come una dolce Euchessina. Alla peggio potrà servire per erudire il vostro pappagallo o merlo indiano a fraseggiare in rima.

La Cultura non darà da mangiare, ma neanche fa ingrassare, dunque è compagnia ideale per la Metro, il viaggio in treno, la passeggiata al parco col vostro Fido, il tè con le comari di Windsor e le chiacchiere o le attese dal parrucchiere. E poi la carta può sempre servire e non inquina, se riciclata nell’apposito contenitore.
Entra comodamente in un beauty o in un borsello, non vi farà sfigurare con gli amici e vostra moglie non potrà essere gelosa dell’attenzione che dedicherete alla carta stampata piuttosto che ai bikini sulla spiaggia.

Se decidete però di portarmi sotto l’ombrellone, ricordate di spalmare anche su di me l’abbronzante col massimo fattore protettivo. Mi raccomando!
(G.M.)

Se volete saperne di più, ecco il link dell'articolo completo su LetterMagazine:
http://www.lettermagazine.it/2014/gamys-room/bionda-e-tascabile/

smilies/cool.gif


Scrivi una recensione
Si deve essere connessi al sito per poter inserire una recensione. Registratevi se non avete ancora un account.

busy
 

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più