Facebook

CARRELLO

Mancano {{remaingForFreeShipping|currency}} per ottenere le spese di spedizione Gratis

Totale {{totalAmount|currency}}

Non hai ancora nessun articolo nel carrello.
Pane e Lavoro

Pane e Lavoro

di Antonio Bianco (Autore)

Francesco è un bracciante, ma anche un attivista politico. Insieme ad altri suoi compaesani partecipa attivamente all’organizzazione della Marcia della fame del 1957. Le intenzioni dei manifestanti sono quelle di arrivare a Roma per far conoscere al governo nazionale le condizioni di miseria e di stenti in cui vivono le popolazioni del Fortore. Ma il tragico epilogo della marcia porterà Francesco a fare la scelta più difficile della sua vita.

Informazioni editoriali

Data di uscita
Data di uscita
2017
Editore
Editore
Youcanprint
Pagine
Pagine
40
ISBN
ISBN
9788892640412

Recensioni clienti

3 su 5 stelle sulla base di 1 Recensioni
Da Robertino Martelli il 22 mar 2021
Pubblicazione cartacea

Dopo il pregevole studio storico "Il brigante Secola. La sanguinosa rivolta nel Fortore post-unitario" (Edizioni il Chiostro, 2011), questa volta l'autore Antonio Bianco, già giornalista a Paese Sera e attento studioso del territorio sannita, affronta un'altra pagina poco conosciuta della storia sociale del nostro Paese. E lo fa utilizzando la forma narrativa del racconto. Siamo nell'aprile 1957. Braccianti e disoccupati sanniti della Valfortore, dei paesi di Baselice, San Bartolomeo, Castelvetere, Montefalcone e San Marco, insieme agli attivisti locali del Pci e del mondo sindacale, hanno intenzione di raggiungere Roma con una "Marcia della fame" per chiedere al governo nazionale “pane e lavoro” e far conoscere la condizione di miseria in cui versano quei territori, una miseria che "arrivava fin sopra i capelli”. Unica alternativa a tanta povertà è emigrare per le miniere del Belgio o tentare la fortuna in Francia, Venezuela o Argentina. Tra gli organizzatori della marcia, anche il giovane Francesco, attivista della locale sezione del PCI. Ma i signorotti della zona e i proprietari terrieri che "vessano il popolo”, come spesso non ha avuto timore di denunciare anche il parroco don Nicola, spingono sulle forze dell'ordine affinché la marcia venga stroncata sul nascere e gli organizzatori arrestati. Così sarà. Dalla sconfitta Francesco trarrà la conclusione che non resta altro che "andare il più lontano possibile", facendo una scelta dolorosa ma necessaria: lasciare i propri affetti, la moglie Rosaria e il silenzio della sua montagna, per imbarcarsi verso le Americhe sperando in un futuro diverso.

Cartaceo EUR {{current_price.toFixed(2)}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}} Risparmi EUR {{saved_amount}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}}
Consegna prevista: venerdì 03 febbraio
EUR {{current_price.toFixed(2)}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}} Risparmi EUR {{saved_amount}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}}
Link per acquisto audible non disponibile
Youcanprint, la piattaforma italiana di Self-publishing

Youcanprint è la prima
piattaforma Italiana di self-publishing.

Youcanprint è da 5 anni consecutivi la prima piattaforma Italiana di self-publishing secondo l'Associazione Italiana Editori.

Dati AIE 2022 (Associazione Italiana Editori)