Arriva Youcanprint Plus: le tue spedizioni Gratis in Italia, per sempre. Provalo Gratis per 15 giorni >

Bisogno di aiuto ?

esperto
Contattaci utilizzando la chat online in basso a destra o consulta le Domande più frequenti

Banner
VACCINAZIONI DI MASSA: successo o fallimento? di Fabio Franchi
 
Valuta questo libro:
Informazioni editoriali {DATI}
  • Titolo: VACCINAZIONI DI MASSA: successo o fallimento?
  • Autore: Fabio Franchi
  • Data di uscita:2019
  • Pagine: 150
  • Copertina: morbida
  • Editore: Youcanprint
  • ISBN: 9788831645775
{DATI_FINE}
CARTACEO
€17,00 Aggiungi al carrello
Disponibilità immediata.
Vuoi riceverlo entro Lunedì 23 dicembre? Ordinalo subito
{DESC} È il momento di fare un bilancio ragionato della guerra scatenata contro malattie benigne, trasformate dalla propaganda di regime in “flagelli” da eliminare ad ogni costo. La creazione di un nuovo dogma, quello della “Immacolata Vaccinazione”, è stata necessaria per far accettare soluzioni assolutamente irrazionali. Severe punizioni ed esclusione sociale sono riservate a chi non si adegui. Nel contempo le Autorità Sanitarie ed esperti ben selezionati dal “mainstream” continuano a sostenere la loro versione della assoluta sicurezza delle misure adottate, in barba ad ogni evidenza pur presente anche nei loro documenti. Vengono ripercorse le fasi storiche che portarono ad estendere sempre più la “copertura” vaccinale. Gli argomenti qui affrontati sono limitati ad alcune malattie e relativi vaccini (che comportano eventi avversi), e sono focalizzati solamente sugli aspetti più rilevanti. Grafici eloquenti ed una adeguata bibliografia li corredano. Vi è un’analisi delle conseguenze dovute agli attuali indirizzi politici a torto considerati “scientifici”. Cosa ne sia del Metodo Scientifico e cosa significhi “consenso medico” in un contesto di obbligatorietà sono altri dei temi toccati.
 
Questo libro ha ottenuto N. 2 recensioni dai nostri lettori
Annalisa Finotti - dicembre 10, 2019 Recensione verificata
Ho letto questo libro con grande interesse, sicura di trovare dati e razionali scientifici. Non sono infatti rimasta delusa. L'argomento trattato non è semplice, nonostante tutto, lo stile di scrittura è chiaro, semplice, comprensibile per chiunque. Ogni considerazione è giustificata dall'evidenza di studi che si possono controllare grazie a bibliografia e indirizzi certi.
Importante per il lettore avere anche la possibilità di poter leggere le caratteristiche delle varie malattie infettive trattate, dall'infettivologia all'epidemiologia: così il quadro è completo.


Gianna Scrobogna - novembre 24, 2019
Ho letto un anno fa, un po’ per curiosità, un po’ per caso, “La congiura dei somari” scritta da un noto virologo italiano. Mi era apparso chiaro, diretto, convinto e convincente. Le questioni da lui affrontate apparivano o bianche o nere, senza alcuna sfumatura. Tuttavia trattare da asini tutti coloro che non concordassero con le sue posizioni, mi parse un po’ esagerato.
Pochi giorni fa mi sono imbattuta nel libro “Vaccinazioni di massa”, che ho ordinato, e che sembrava rispecchiare tesi completamente differenti. Avrei dovuto, secondo il professore citato, trovarmi di fronte ad un asino. Essendo una ex maestra, l’avrei riconosciuto immediatamente. Invece non mi è sembrato affatto tale, al contrario. Mi ha fatto venire un ripensamento proprio nei confronti di quel luminare e di quel che continua a raccontare. Lo stile del dott. Franchi è molto diverso. Il linguaggio è più articolato, e pur tuttavia l’ho trovato scorrevole e in alcune parti veramente godibile. In qualche sezione - ma il lettore viene avvisato – la trattazione si fa più complessa ed analitica, il che sicuramente impegnerà gli esperti del settore. Non so se sarà tanto facile smentire le sue tesi e soprattutto continuare a sostenere le falsità che circolano, messe così bene alla berlina. Sono proprio curiosa al riguardo, seguirò. Come conclusione, direi che l’Autore ha proprio mantenuto la parola. Ha dato una risposta convincente alla domanda posta nel titolo, raccontando aspetti e fatti e statistiche poco conosciuti della storia della medicina, passata e recente. Le sorprese sono molte, almeno per me. D’altronde, in qualità di insegnante, posso testimoniare che le comuni malattie infettive dell’infanzia non erano considerate gravi pericoli fino a pochi anni fa ed erano relegate, appunto all’infanzia. Adesso ho capito bene il motivo per cui sono state trasformate in pestilenze!
PS Non ho tanta familiarità coi grafici, ma quelli inseriti aiutano molto a capire quanto viene dettagliatamente descritto.


Scrivi una recensione
Si deve essere connessi al sito per poter inserire una recensione. Registratevi se non avete ancora un account.

busy
 

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più