CARRELLO

{{item.name}}
{{item.total|currency}}

Totale {{totalAmount|currency}}

Non hai ancora nessun articolo nel carrello.
Massimo Desideri

Massimo Desideri

Massimo Desideri è autore di saggi su tematiche di vario argomento, tra i quali: 'Passioni e storia dell’Italia di ieri. Miti e tendenze della società italiana nel primo cinquantennio del XX secolo' e 'C’era una volta' (2017); 'Ridendo. La sovversione burlesca del Rinascimento', Ed. Luoghinteriori, 2018 (secondo classificato per la Saggistica al Premio Città di Castello 2017); il romanzo- inchiesta 'La Terra Promossa! Funzioni, disfunzioni e finzioni della scuola italiana' (2018), sulla scuola attuale e la sua società di riferimento. Ha pubblicato, inoltre, 'La poesia al femminile nell’Italia del Cinquecento' (2018). Altri suoi lavori (tutti editi dalla Società Editrice Dante Alighieri) sono di tema ‘dantesco’, come 'Dante, Gemma e l’altra' (‘Premio Speciale della Giuria XXXIX Premio Casentino 2014’); Dante e le ‘donne d’amore’ (2015), e l’«esoterico» 'Il volto nascosto di Dante' (2016). Altre sue opere: 'Che cosa ha veramente detto Niccolò Machiavelli' (2014); 'Confesso che ho insegnato' (2012), romanzo-saggio ‘semiserio’ sulla scuola italiana; 'La diritta via' (2012), Manuale di linguistica di base; e 'Ab antiquo' (2011), traduzione completa dal latino delle Sententiae del mimo di età cesariana Publilio Siro. Ultimo arrivato, in onore di Dante e in attesa delle celebrazioni per i 700 anni dalla morte, il saggio 'La Divina Commedia non è per tutti', che cerca di rendere un po' più chiare le ragioni delle posizioni ideologiche meno 'politicamente corrette' e più libere ideologicamente del Sommo Poeta.