Facebook

CARRELLO

{{item.name}}
{{item.total|currency}}

Totale {{totalAmount|currency}}

Non hai ancora nessun articolo nel carrello.

Il trascorrere del tempo e dell'amore

di Gianni Santoru (Autore)

Il libro è una emozionante sequenza di ricordi concentrati nei dieci secondi successivi ad un infarto che l'autore ha avuto nel febbraio del 2014. Tempo e Amore sono due parole chiave che ricorrono, in un continuo dualismo, tra il dolore e la gioia. Il dualismo è però solo apparente, perché entrambi i termini sottolineano la capacità dell'autore di trasformare tutto in vita, che è luce e buio, sole e ombra. È infatti conseguente a questa capacità di cambiamento che è collegata la sensazione finale di serenità e di saggezza che emerge nei “frammenti” e si convoglia, come un potente fiume in piena, a cambiare la vita del protagonista. In questo tempo malato, dove sembrano prevalere inquietudine e incapacità di ammettere e quindi gestire la complessità delle relazioni, del vissuto, questo libro è un forte segnale di speranza, perché il dolore e il lutto si possono trasformare in amore e gioia, grazie anche a quell'incanto infantile per le storie che nell'autore non si è mai assopito.

Informazioni editoriali

  • Titolo Il trascorrere del tempo e dell'amore
  • Autore Gianni Santoru
  • Data di uscita 2021
  • Editore Youcanprint
  • ISBN 9791220313063

Recensioni clienti

5 su 5 stelle sulla base di 3 Recensioni
Da Maddalena Piana il 22 mar 2021
Ebook

Ciao Gianni, ho appena finito il tuo libro ed è stato un bellissimo viaggio. é stato un turbinio di emozioni, ho pianto tutto il tempo, ma è stato un pianto bello, è stata una potentissima catarsi. Entrare nel mondo di Gianni bambino, vivere con lui una sofferenza che conosco anche io, una solitudine affrontata in silenzio, con la gentilezza di chi non vuole far soffrire le persone che ama. Anche io quando ero bambina giocavo con il tempo, nel tuo libro questo gioco è descritto così bene che mi ha subito ricordato il mio, mi ha ricordato cosa doveva fare la mia mente per sopravvivere, per sopportare, per non cedere alla disperazione di un dolore che non condividevo con nessuno e che a nessuno mostravo. I nascondigli, il tentativo di non essere trovati, di non essere scoperti, la voglia ricorrente di mettere fine a tutto quell'incessante e ingiusto dolore contro il quale da bambini non si hanno i mezzi necessari. Ho amato particolarmente il secondo e il terzo frammento, ho riso della figura di Suor Agata che seppur dura, descrivi con una sottile e affettuosa ironia, ho amato la sfortunata bambina che era il tuo Amore Bello, ho amato le vostre silenziose passeggiate, l'espressione stessa "il mio amore bello" me la porterò dentro come una delle più dolci che abbia mai sentito. E' una bellissima storia che ti porta al suo interno con potenza e prepotenza, penso personalmente che alcune parti siano un po' confuse e che potessero essere ulteriormente limate e migliorate, ma nel complesso hai scritto la bellissima storia di una bellissima persona. Complimenti davvero perchè il tuo libro mi ha colpito e mi rimarrà dentro e complimenti perchè, per quello che vale, hai fatto sentire la bambina che è dentro di me un po' meno sola. Grazie davvero per questa bellissima esperienza.

Da Narciso Monni il 22 mar 2021
Ebook

L’uomo vede Dio attraverso le lacrime (Victor Hugo) E tu, carissimo Gianni, di lacrime ne hai riversato tante. Tuttavia, l’abbondanza di esse ti hanno permesso di innaffiare e coltivare i tralci della Vita, i quali, accarezzati assieme all’Amore bello, hanno saputo ricompensarti con radiosi e generosi acini, pronti a scandire amorevolmente i battiti del tuo cuore e del tuo tempo. Complimenti davvero per la tua grandiosa opera. Che il Signore ricompensi te e tutta la tua famiglia per il Tempo che hai (avete) trascorso nel levigare i tuoi ricordi, in un misto di sconforto, di mestizia, di dolore, di rimpianti, di assenze, di partenze, di gioie, di spensieratezza, di illusioni, di battiti di cuore. Tutti frammenti che il Tempo e l’Amore hanno sapientemente amalgamato in un crescendo di speranza e di donazione. Ti ringrazio per tutto questo, apprezzando fraternamente il sapiente e meditativo dono letterario, attinto dal profondo del tuo cuore, disarmato nei suoi zampilli, nonostante tutto, nel consegnarti odio e rancore. A chent’annos chin salude.

ePub EUR {{current_price.toFixed(2)}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}} Risparmi EUR {{saved_amount}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}}
EUR {{current_price.toFixed(2)}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}} Risparmi EUR {{saved_amount}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}}
Link per acquisto audible non disponibile