CARRELLO

  • {{item.qty}}x {{item.name}}
    {{item.total|currency}}

Totale {{totalAmount|currency}}

Non hai ancora nessun articolo nel carrello.
Grazia Cormaci

Grazia Cormaci

Mi presento nel mondo dell’editoria con lo pseudonimo di Peg Fly Green. “Per i fantasy”, già autrice di: "Alit e lo spirito dei sogni", il primo di un’esalogia. Il libro è stato adottato come lettura narrativa per le scuole elementari di primo e secondo grado.  Il quarto è già stato pubblicato dalla casa editrice il ciliegio. E il sesto è già stato editato nel 2013.  Con l’editore sarò presente alla fiera del libro di Roma“Liberi più libri”. Con il pavone editore, è uscito il primo romanzo della trilogia fantasy. “Gilian spirito drago” in vendita online. Il secondo “Gilian e la pietra dei dodici draghi” è stato editato il 28/3/2015. Inoltre, Una raccolta di mie poesie è stata scelta nel concorso indetto per nuovi poeti contemporanei insieme ad altri tredici autori dalla casa editrice “pagine- Poeti e poesie” diretta dal Poeta Elio pecora.

Grazia Elettra Cormaci è il mio nome anagrafico ma mi piace firmare i miei romanzi con diversi pseudonimi secondo il genere. 

Vivo a Roma dal 1956.

Ho iniziato molto presto a scrivere romanzi e racconti.

Già all'età di undici anni scrissi la mia prima commedia di un solo atto.

La passione per la scrittura mi ha spinto a conseguire il diploma di scrittura per il cinema e fiction TV indetto dall'associazione culturale Minio nel cui periodo elaborai varie trasposizioni teatrali tra cui: “Inger”, tratto dall'omonimo dramma storico di: "Donna Inger di Ostraat", di Ibsen. Da cui è stato tratto lo sceneggiato in due puntate: “Io non dimentico”.

 Scrivo sceneggiature per fiction T.V.  per il cinema tratte, sia dai miei scritti che da autori celebri come appunto: Ibsen, Gogol, Pirandello, Mann, e tanti altri. Inoltre, I miei lavori sono adatti a ogni fascia di età con una gaussiana massima di cento anni!

Ho conseguito vari attestati tra i quali: Corsi filosofia.

Diploma di scrittura per il cinema e fiction TV

Corso inglese.

Francese

 un po’ di Spagnolo.

Inuit

Corso di criminologia investigativa con il professor Luca marrone.

Diploma di maturità OSA educatore sociale per l’infanzia Sibilla Aleramo Roma e tecnico dei servizi socio sanitari. 78/100.  Ho scelto questo indirizzo perché amo i bambini, prima di riprendere il corso di laurea all’(AISEF) indirizzo: Examiner Forensic, di studi in psicologia criminale investigativa. Con la dottoressa Bruzzone.

Corso che inizierò a ottobre 2015.

Scrivo già da molti anni, e durante l’adolescenza elaborai storie, commedie rappresentate in teatro. “Il maragià”, con finale moralistico. Senza cadere nel didascalico cerco di creare storie che contengono idee d’effettivo valore, qualità come: l’amicizia, la solidarietà, l’altruismo, che con il tempo abbiamo perso. Fin da bambina sono stata attratta verso tutto ciò che con la scrittura ero e sono in grado di rappresentare. Solo da alcuni anni mi sono interessata al fantasy e al fumetto.  “Nasco come giallista, all’età di quattordici anni sviluppai il soggetto di un romanzo giallo Mississippi Remember”, il primo di una serie di avventure il cui personaggio principale è un uomo di colore, avvocato, in seguito diventato investigatore dell’F.B.I  Il secondo, “lo sguardo del serial Killer” è finito, il terzo è in lavorazione. “quasi tutti i soggetti dei miei romanzi, di solito riportano fatti realmente accaduti e toccano argomenti sociali come le discriminazioni razziali, religiose e sociali”. Comunque amo scrivere di tutto dal momento che non mi piace recintare la fantasia in un unico genere narrativo, se ho un’idea, Wells, la butto giù e via … sino ai generi all’avanguardia degli ultimi anni: Cyberpunk, cyborg, slipstream, horror, mainstream, fantascienza hard, soft, esoterismo,  apocalittiche o post apocalittiche, distopico, postcyberpunk, spystory, rosacrime, gotich-punk del genere film: Miriam si sveglia a mezzanotte ” e lo Steampunk che amo in particolar modo insieme all’horror , erotic-thriller e al thriller. Adoro scrivere tanto e soggetti di ogni genere. Qualche anno fa ho superato e vinto un contest di scrittura horror per ragazzi per la casa editrice Castelvecchi.

Inoltre, un mio breve racconto, “l’urlo della bestia” di genere “Steampunk” è stato inserito nella raccolta di racconti: “365 storie cattive”, i cui ricavati delle vendite andranno all’associazione Onlus per i bambini malati di emiplegia alternante. Il volume è reperibile in tutte le librerie Feltrinelli o sul sito: “Il miolibro.it”.  Un altro mio racconto sul femminicidio, è stato selezionato e inserito nell’antologia “Roma” per il concorso "Scrivendo racconto" L'antologia uscirà ufficialmente a inizio dicembre 2014 e sarà disponibile presso lo stand "Giubilei Regnani editore-Historica”

a Più libri più liberi dal 4 all'8 dicembre al Palazzo dei Congressi all'Eur. Ultimamente ho vinto il concorso con l’Oublette edizioni, con il racconto breve “Come una farfalla” e sono entrata in finale e vinto nel concorso: Emma alle porte della solitudine con il racconto: L’amore mai nato, abstract estratto dal mio omonimo romanzo. Durante la scuola come educatore sociale per l'infanzia, ho preparato una scheda di metodologia operativa dalla quale ho ricavato un insieme di disegni e stimoli creativi che penso di raccogliere in un libro per bambini di scuola materna, e nel quale vi saranno comprese aree di stimolazione all’orientamento spaziale e temporale. Sul piano percettivo, una scheda di collegamento fra parole e disegni. Tra i ritagli di tempo mi diverto a scrivere soggetti comics: “I cavalieri di Mira” il primo di una serie fumettistica. Inoltre, da alcuni anni svolgo attività di volontariato presso l’associazione umanitaria tracce lavorando a stretto contatto con le problematiche sociali di ragazzi, bambini e anziani. Insegno scrittura creativa da volontaria ai ragazzi del centro diurno  della casa famiglia Don Bosco. Via Predestina Roma.

Inoltre, a breve con il pavone editore sarà resa edita una raccolta di racconti degli alunni dell’istituto Gianelli Roma cui ho avuto l’opportunità di incontrare durante la presentazione della mia esalogia “Alit e lo spirito dei sogni”. Da alcuni anni collaboro con varie scuole di Roma con le quali sono in contatto.

cordialmente

Blog:alit-grazia.blogspot.com

l’angolo della fantasia