I mesi dell'anno ebraico con brevi nozioni di archeologia biblica di Felice Bachi
 
Valuta questo libro:
Informazioni editoriali {DATI}
  • Titolo: I mesi dell'anno ebraico con brevi nozioni di archeologia biblica
  • Autore: Felice Bachi
  • Data di uscita: 2019
  • Editore: Youcanprint
  • DRM: Assente
  • ISBN: 9788831639019
{DATI_FINE}
EBOOK
€0,49 Aggiungi al carrello
Disponibilità immediata.
{DESC} A differenza degli Europei che divisero l’anno in quattro stagioni, gli Orientali usavano dividerlo in sei parti che noi distingueremo col titolo di epoche, poichè pare che tale divisione fosse stata addottata anche presso gli antichi ebrei. Probabilmente essi la fondavano sopra un versetto del Pentateuco che ora noi andremo a citare. Dopo il diluvio, quando Dio strinse l’alleanza con Noè e gli promise che non avrebbe più mandato il diluvio a distruggere la terra, perchè la tentazione del cuore umano è cattiva dalla sua gioventù; soggiunse: «Per tutta la durata della terra la seminagione (I) e la mietitura (II), l’inverno (III), e l’estate (IV), la primavera (V) e l’autunno (VI), il giorno e la notte non cesseranno». Esaminiamo dunque brevemente queste sei epoche dell’anno ebraico. L’epoca prima, quella della mietitura, comincia alla metà di aprile per finire alla metà di giugno (secondo e terzo mese dell’anno ebraico). Per tutto questo tempo il cielo ordinariamente è sereno; ma ai primi giorni d’aprile l’aria comincia a farsi calda. L’epoca seconda è la stagione dei frutti e dura dalla metà di giugno alla metà di agosto (quarto e quinto mese). Il calore comincia ad ingagliardire tanto che gli abitanti dormono spesso sui terrazzi a cielo scoperto...
 
Questo libro ha ottenuto N. 0 recensioni dai nostri lettori

Scrivi una recensione
Si deve essere connessi al sito per poter inserire una recensione. Registratevi se non avete ancora un account.

busy
 

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più