Fiction per ragazzi

Bisogno di aiuto ?

esperto
Contattaci utilizzando la chat online in basso a destra o consulta le Domande più frequenti

Banner
Un fantasma chiamato amore di Gaetano William Iannaccone
 
Valuta questo libro:
Informazioni editoriali {DATI}
  • Titolo: Un fantasma chiamato amore
  • Autore: Gaetano William Iannaccone
  • Data di uscita: 2017
  • Editore: Lettere Animate Editore
  • DRM: Assente
  • ISBN: 9788871120072
{DATI_FINE}
EBOOK
€2,99 Aggiungi al carrello
Disponibilità immediata.
{DESC} Una storia d'amore intensa ed appassionata quella che lega il protagonista ad una ragazza di cui si innamora perdutamente. Il loro è un amore travagliato che attraversa diverse vicissitudini e vive momenti drammatici, al punto da portarli alla separazione. Lui vive sofferenze profondissime, mette in discussione se stesso e tutta la sua vita. Malgrado abbia molti amici, una bella famiglia intorno ed altri amori, il ricordo di lei, della lro passione, dei momenti felici, delle esperienze condivise, non lo abbandona mai e lo fa vivere in uno stato di perenne tormento ed infelicità. Lei invece combatte, vuole riuscire a dimenticare quell'amore, ma alla fine si renderà conto di quanto male fa e di quanto ha perso per strada. Il destino si accanisce su di loro...
 
Questo libro ha ottenuto N. 2 recensioni dai nostri lettori
domy - marzo 04, 2017
Il tuo libro è arrivato in un momento particolare della mia vita, dove tutto sembrava che andasse storto, invece questa tua conoscenza ha dato nuova linfa al mio cuore martoriato. Lo ammetto all’inizio ero perplessa, non amo molto leggere, ma il tuo modo di scrivere era così semplice, diretto, ma allo stesso tempo intrigante che le pagine scorrevano...senza riuscire a fermarmi. Ricordo ancora la prima volta che lo lessi e dove lo lessi…nel mio lettuccio…ricordo che non mi fermai un attimo, lo lessi quasi tutto di un fiato! Non potevo assolutamente spezzare il fluido di emozioni che la vicenda mi aveva scatenato! ED È X QUESTO CHE Mi sento di dire che il tuo libro attrae il lettore perchè, almeno io, mi sono sentita addosso la sensazione che poteva accadere anche a me! In effetti è successo…per me è stato come fare un salto indietro ma nello stesso tempo 2 in avanti… è difficile da spiegare…secondo me, lo devi solo provare. Ogni singola frase, me la sono sentita mia e lo ammetto sono stata gelosa di Vale, perché lei aveva il suo Alex, quell’amore che tutte le donne sognano. Mi ha lasciato una strana sensazione per giorni, sensazione che mi portano a riflettere e pensare e ripetermi non è possibile questa è la mia storia…non posso crederci…aver l’impressione di aver già vissuto ogni kosa ma allo stesso tempo aver la consapevolezza di non averle mai fatto. Ora lo so:pezzi di vita si incrociano senza volerlo e senza sapere il perché succeda, ne devi essere solo felice che stai ricevendo questo dono. Ancora oggi rimango stupita da questo libro, che è riuscito ad infilarsi nelle mie barriere e lasciarmi quell’amaro in bocca, quella sensazione difficile da far capire xke neanke tu sai kome definirla…ma la cosa che ti fa stare bene è quell’amore che ho vissuto in queste pagine, una amore unico, speciale, puro, semplice,diverso….E sentirmi protagonista indiscussa mi rallegra , anche se dentro di me c’è un miscuglio di sensazioni, da una parte resto triste per non aver vissuto per come volevo questo amore, non ho avuto la possibilità di sentirla mio e contemporaneamente la gioia di essere stata unika fra le tante…
melino - marzo 04, 2017
Il romanzo è ambientato a Napoli, il protagonista è Alex che nell’estate del 2001 si innamora di Vale, una ragazza calabrese. La storia dura cinque mesi, momenti di passione, scherzi, litigi, passeggiate mano nella mano. Poi, raggiunto l’apice del sommo stato di grazia, arriva un giorno in cui tutto sembra sgretolarsi e finire, e le strade si dividono. Inconsciamente nell’animo dei protagonisti si attiva una serie di interrogativi che li spingono a chiedersi: Cosa c’è che non andava ? E’ stato vero amore ? Ho sbagliato qualcosa ? Quesiti senza possibilità di risposta. Leggendo il libro ci si sente partecipi della storia, come se fossimo noi a viverla in prima persona. A tutti è capitato di lasciare ed essere lasciati, ma come ogni innamorato, che si illude per amore, anche il protagonista subirà una sorta di catarsi che lo porterà a ritrovare se stesso. In questo primo romanzo di Gaetano William Iannaccone si narra l’amore in tutte le sue forme, parafrasando il padre della lingua italiana, lo stesso “che move il sole e l’altre stelle”. Questo sentimento è sofferto, Alex ama tantissimo Vale, ma lei ama anche il suo ragazzo e non può lasciarlo, anche se vorrebbe tuffarsi nelle braccia del suo sogno proibito. Ad ogni decisione importante per la storia si assiste alla debolezza della protagonista, che si defila, fugge, pertanto il problema che si evince è la non accettazione di questo travolgente sentimento. Il protagonista, innamorato a dismisura, aspetta sempre un suo ritorno, proprio come in un bel film d’amore, nel quale lei corre da lui per digli quanto lo ama, ma ciò non accadrà, perché si sta parlando di vita. E nella vita non sempre si realizzano i sogni, non sempre c’è un lieto fine. L’opera è abbastanza lunga, e personalmente a volte l’ho trovata un po’ “afosa”, con alcuni errori di sintassi ed ortografia, ma tutto sommato, come prima opera di un autore, mi sembra un buon esordio, anche se avrei fatto un lavoro di riduzione per rendere più corposo il libro. Ho apprezzato molto il modo in cui l’autore ci ha descritto Napoli, proiettandola con occhi nuovi e non cadendo nel qualunquismo, cui il più delle volte si scende parlandone.

Scrivi una recensione
Si deve essere connessi al sito per poter inserire una recensione. Registratevi se non avete ancora un account.

busy
 

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più