Arriva Youcanprint Plus: le tue spedizioni Gratis in Italia, per sempre. Provalo Gratis per 15 giorni >

Fiction

Bisogno di aiuto ?

esperto
Contattaci utilizzando la chat online in basso a destra o consulta le Domande più frequenti

Banner
Sotto il sole di gennaio di Domenico Del Monaco
 
Valuta questo libro:
Informazioni editoriali {DATI}
  • Titolo: Sotto il sole di gennaio
  • Autore: Domenico Del Monaco
  • Data di uscita:2015
  • Pagine: 248
  • Copertina: morbida
  • Editore: Youcanprint
  • ISBN: 9788891176387
{DATI_FINE}
CARTACEO
€16,50 Aggiungi al carrello
Disponibilità immediata.
Vuoi riceverlo entro Sabato 13 giugno? Ordinalo subito
{DESC} "Sotto il sole di gennaio" racconta un'insolita storia d'amore tra Mario, architetto alle soglie della terza età e Valeria, restauratrice di mosaici antichi, bella, capace e molto più giovane di lui che scoprono di avere interessi comuni e forte attrazione reciproca. Valeria ha alle spalle un matrimonio fallito, Mario, sposato da molti anni e certo di aver vissuto con la moglie una grande storia d'amore, non riesce a risanare un rapporto difficile con la figlia. Una Venezia invernale contemporanea è il palcoscenico naturale di questa storia delicata, dove Mario, per quanto si sforzi di arginarla per onorare la promessa fatta alla moglie, deve registrare che la spontaneità del sentimento è più forte del controllo imposto dalla ragione. Valeria, determinata, estroversa e spontanea, è attratta dalla figura dell'uomo maturo e riflessivo con cui trova quelle affinità che mancano nei suoi coetanei. Sotto il sole di gennaio, dunque, esplora le fragilità e le sorprese di un amore tardivo che avvierà la trasformazione di tutti protagonisti in cui ragione e sentimento si scontrano alla ricerca di nuovi equilibri, prima dell'esito drammatico, imprevedibile e toccante.
 
Questo libro ha ottenuto N. 4 recensioni dai nostri lettori
Paolo Vigato - marzo 29, 2015
"Sotto il sole di gennaio" di Domenico Del Monaco è un libro singolare e pure sorprendente per molti versi. Non tanto perché il dottor Del Monaco, noto medico padovano - nato a Campobasso, poi riminese di adozione, quindi padovano per studi e infine per attività professionale - sia giunto alla pubblicazione del suo romanzo ben oltre i sessant'anni di età, dopo appunto una vita dedicata alla libera professione in campo sanitario, oltre che alla famiglia. Questa sua prima prova d'invenzione narrativa, preceduta solo da un'appartata produzione poetica ancora inedita, colpisce per la bella maturità della riuscita. Maturità nell'articolazione strutturale dell'opera, composita e però di trasparente lettura, convincente nella sua originalità che prescinde da echi di riferimenti illustri. Maturità stilistica, sostanziata da una prosa letterariamente solida quanto sciorinata con pacata ma disinvolta scioltezza. Maturità nel disegno dei personaggi, che in realtà sono persone, non autobiograficamente attinte e trasposte dall'esperienza in modo meccanico, ma autentiche nella loro creativa verità esistenziale. Maturità nel tratteggio dei luoghi, alcuni celebri e altri particolari, peraltro appena suggestivamente accennati, e degli ambienti, anche nella descrizione di àmbiti lavorativi apparentemente lontani da quello dell'autore. E maturità, soprattutto, nella resa dei conti che lo scrittore ingaggia con sé stesso per fare il punto sui propri eventi e i relativi sentimenti in essi incorporati. Lo fa dipanando lo sviluppo di intrecci, privati e pubblici, che vengono a comporre una trama di relazioni intime e sociali complesse: talvolta entusiasmanti e talaltra dolorose, contraddittorie ma sempre esposte con una vibrante linearità emotiva che ce le rende affettuosamente intelligibili e vicine.
Il protagonista Mario - uomo "qualunque" sin dal nome, serio e ragionatore fino a una certa rigidità, architetto di buona professionalità ma non famoso, giunto a varcare la sessantina - racconta in prima persona tre anni della propria vita attraverso le pagine del diario scritto per Valeria, una restauratrice conosciuta sul lavoro, di una ventina d'anni più giovane, donna caratterialmente più limpida e spontanea, ma non immune da problemi che la vita le ha proposto. E' il grande amore, che non scoppia come un fulmine ma segnerà decisivamente la sua esistenza, sino al finale colpo di teatro che non mancherà di emozionare qualsiasi lettore.
Paolo Vigato, giornalista


Nella Spagolla - marzo 05, 2015
Il mio voto è QUATTRO STELLE
Nella Spagolla - marzo 05, 2015
E' un invito a sperare che possa succedere anche in età matura di incontrare qualcuno che ti prenda per mano e voglia camminare con te fino a quando c'è vita.
Bello, drammatico. Toccante.

DOMENICO DEL MONACO - marzo 05, 2015
Sotto il sole di gennaio, esplora le fragilità e le sorprese di un amore tardivo che avvierà la trasformazione di tutti protagonisti in cui ragione e sentimento si scontrano alla ricerca di nuovi equilibri, prima dell’esito drammatico, imprevedibile e toccante.
Nella.


Scrivi una recensione
Si deve essere connessi al sito per poter inserire una recensione. Registratevi se non avete ancora un account.

busy
 

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più