Fiction

Bisogno di aiuto ?

esperto
Contattaci utilizzando la chat online in basso a destra o consulta le Domande più frequenti

Banner
IO HO DENUNCIATO. La drammatica vicenda di un testimone di giustizia italiano di Paolo De Chiara
 
Valuta questo libro:
Informazioni editoriali {DATI}
  • Titolo: IO HO DENUNCIATO. La drammatica vicenda di un testimone di giustizia italiano
  • Autore: Paolo De Chiara
  • Data di uscita:2019
  • Pagine: 152
  • Copertina: morbida
  • Editore: Youcanprint
  • ISBN: 9788827864258
{DATI_FINE}
CARTACEO
€12,00 Aggiungi al carrello
Disponibilità immediata.
Vuoi riceverlo entro Mercoledì 10 marzo? Ordinalo subito
{DESC} Un imprenditore italiano subisce, per tanti anni, l’arroganza criminale da parte di due clan di Cosa nostra. Dopo una crisi interiore e un profondo senso di smarrimento denuncia gli aguzzini mafiosi. L’uomo entra in un mondo totalmente sconosciuto: anni di privazioni, difficili da sopportare. Le accuse contro i clan sono devastanti: arresti, processi, condanne. L’imprenditore, a seguito della denuncia, entra nel programma provvisorio di protezione in qualità di testimone di giustizia, ma deve subire l’onta da parte della Commissione centrale. La storia narrata nel libro IO HO DENUNCIATO, liberamente ispirata ad una vicenda realmente accaduta, è stata scritta per raccogliere il grido disperato d’aiuto, per far emergere le positività ma, soprattutto, le difficoltà che devono affrontare e subire i testimoni di giustizia italiani, assieme alle loro famiglie; per migliorare un sistema che presenta carenze significative nella salvaguardia di chi ha denunciato le mafie; per portare molte altre persone a denunciare. È un dovere testimoniare, ma è un diritto essere tutelati. Il protagonista ha vinto la sua battaglia, è riuscito a guadagnarsi la libertà. Ma quanti mancano ancora all’appello?
 
Questo libro ha ottenuto N. 4 recensioni dai nostri lettori
Emiliana Volo - settembre 18, 2020
«Il mio impegno civile di questi anni mi ha portato a conoscere persone grandiose ma umili. Una di queste è senza dubbio Paolo De Chiara (giornalista di inchiesta, scrittore, sceneggiatore). L’ho conosciuto dopo aver letto il suo libro su Lea Garofalo e sui Testimoni di giustizia….
Vi consiglio la lettura di questo libro (che si fa leggere tutto d’un fiato). La storia di tanti testimoni di giustizia confusi sempre con i collaboratori. Un racconto che è come la sceneggiatura di un film. Riesce a farti vivere la rabbia, l’angoscia e l’ingiustizia vissuta dal protagonista. Uno stato senza stato.

Elga D. - settembre 18, 2020
Libro stupendo che racconta in maniera brillante e con verità, la drammatica storia di un Testimone di Giustizia, il quale vittima della mafia, decide di denunciare i suoi carnefici.
Da allora è stato un lungo e doloroso cammino contrassegnato da trepidazione ed incertezze, ma nonostante tutto non si arrende e con dignitoso coraggio prosegue il suo cammino anche se difficile e tortuoso.
Un racconto avvincente, vero, catturando così non solo la mia mente ma anche il cuore e la pancia, e rendendomi davvero partecipe di quanto leggevo.
Un libro in grado di catturarti come pochi.
Quando sapere, capire diviene una necessità.
Da leggere assolutamente
Personalmente l’ho letto tutto d’un fiato.
Consiglio di leggerlo a tutti!!
Un grazie allo scrittore e giornalista Paolo De Chiara per il suo prezioso lavoro.

Alba L. - maggio 10, 2019
La storia raccontata nel testo, sicuramente interessante per il suo genere, ricalca il solito cliché dell'autore a cui, purtroppo, siamo abituati da anni. Stesse situazioni già lette, sempre gli stessi vocaboli, identiche espressioni linguistiche, identiche vicende, che pur delicate e tematicamente interessanti, scadono in una eccessiva retorica, quanto banalità narrativa. La storia dell'imprenditore siciliano, che denuncia le angherie subite, meritava una voce più autorevole come scrittore e casa editoriale. Scadente, quasi grossolano, il tentativo di promozione di questo testo, incluse le recensioni eccessivamente lusinghiere verso un autore e un prodotto editoriale (?) molto mediocre, quasi uno slogan imbarazzante di chi crede di fare antimafia. Il self-publishing era l'unico modo per mettere in circolo un prodotto così scadente. Ci si chiede se lo "schifoso sistema", tanto citato, sia diventato quello di fare leva sulle vicende umanamente toccanti, quali quelle dei testimoni di giustizia, per una propria auto-celebrazione via social, web , self-publishing. Per fortuna, ci sono ancora lettori attenti. Per davvero.
Roberta Conti - marzo 21, 2019
con uno stile semplice ma di forte impatto l'autore Paolo De Chiara racconta la vicenda di testimone di giustizia che denuncia la mafia, facendo chiarezza, come in precedenza nei suoi libri, sulla differenza tra testimoni e collaboratori di giustizia. un libro straordinario che dovremmo leggere tutti e prenderlo come esempio: gli esempi insegnano e possono più di tante , spesso inutili, parole. Nel libro emerge tutta la personalità dell'autore e la sua cultura ricercata. Leggendo si percepisce lo stato d'animo del protagonista ed insieme a lui viviamo paura,speranza,delusione,rabbia,ma anche la gioia, il riscatto della dignità perduta...tanto da motivarci TUTTI a restare uniti e a denunciare, perché è solo l'unione delle voci a creare l'onda che può sconfiggere il sistema. Questo "schifoso sistema". Buona lettura!

Scrivi una recensione
Si deve essere connessi al sito per poter inserire una recensione. Registratevi se non avete ancora un account.

busy
 

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più