Arriva Youcanprint Plus: le tue spedizioni Gratis in Italia, per sempre. Provalo Gratis per 15 giorni >

Bisogno di aiuto ?

esperto
Contattaci utilizzando la chat online in basso a destra o consulta le Domande più frequenti

Banner
Andrea cresce in paese di Lucio Rizzo
 
Valuta questo libro:
Informazioni editoriali {DATI}
  • Titolo: Andrea cresce in paese
  • Autore: Lucio Rizzo
  • Data di uscita:2017
  • Pagine: 170
  • Copertina: morbida
  • Editore: Youcanprint
  • ISBN: 9788892697089
{DATI_FINE}
CARTACEO
€14,00 Aggiungi al carrello
Disponibilità immediata.
Vuoi riceverlo entro Mercoledì 26 febbraio? Ordinalo subito
{DESC} Vivere a Torino può diventare complesso dovendo crescere i propri figli. Un padre decide di trasferirsi con la sua famiglia nel paese di origine, in Sicilia , con le aspettative migliori: una vita sana in un ambiente tranquillo. Le strade del paese, ben presto, si riveleranno poco facili da percorrere. In papà Gianni si insinuerà il sospetto che la scelta non sia stata così indovinata. E soprattutto suo figlio Andrea si ritroverà a crescere in un ambiente troppo ostico per la sua infanzia. Il piccolo Andrea diventerà il narratore di questo viaggio complesso in una realtà che quotidianamente mette a dura prova la sua capacità di rimanere bambino con l’ingenuità dei suoi anni. Il percorso lo porterà ad analizzare i vari momenti della sua crescita con lo sguardo della sua età e con i pensieri di un piccolo uomo. Lungo il cammino, si ritroverà ad affrontare il bullismo da parte dei suoi coetanei, la noncuranza degli adulti ai quali, col silenzio, urla la sua richiesta di aiuto e “quelle attenzioni” ricevute da estranei che prova ad evitare in ogni modo per quel grande desiderio di non sentirsi sporco.
 
Questo libro ha ottenuto N. 6 recensioni dai nostri lettori
GIANNI P. - luglio 27, 2018
Andrea sono io, Andrea è ognuno di noi che con le proprie paure ha dovuto crescere in un mondo fatto di indifferenza e cattiveria. Una bella storia che a raccontarla sembrerebbe la sceneggiatura di un film di Tornatore sullo sfondo della sua e della mia Sicilia. Un libro godibilissimo e mai pesante nella sua narrazione, grazie agli occhi di fanciullo con cui affronta la tematica del bullismo. Una buona lettura da suggerire anche nelle scuole per sensibilizzare i ragazzi ai temi affrontati nel racconto e quanto mai attuali. Bravo Lucio!
Paola Grazioli - febbraio 12, 2018
L'ho letto.
Mi sono agitata, mi sono arrabbiata, hai smosso sentimenti contrastanti.
Ho detestato quel paese che ha tolto l'innocenza ad Andrea.
Mi sono indignata per le tende e chi c'era dietro.
Uffa, hai proprio fatto centro!
Far uscire emozioni da chi legge... bravo.

Barbara Simmini - febbraio 06, 2018
Questo libro è per tutti, è un inno alla diversità e alla gentilezza, lo si percepisce nonostante il buio di alcuni momenti; è un inno alla positività, al sorriso, alla gioia e senza dubbio, nella sua semplicità, spinge a pensare e a ripensarci per giorni e giorni. Narra una semplice ma toccante storia, quella di Andrea. Nell'atroce violenza che si scatena nel silenzio della solitudine, a poco a poco prende forza un'umanità che disperatamente si oppone al destino avverso e lo vince, spezzando le catene dei pregiudizi e affrontando un tema attuale come quello del bullismo. Ho apprezzato la delicatezza dell'autore nel raccontare le situazioni più violente e oscure di un piccolo paese di provincia. Tutti dovrebbero leggere questo libro e farne tesoro.

CETTY URSO - gennaio 28, 2018
Andrea, un bambino catapultato in una nuova realtà e che si fida delle parole dei genitori, scopre a sue spese che la vita in un paesino dell'entroterra siciliano può essere "agrodolce" come molti sapori siciliani.La bravura dell'autore rende il lettore parte integrante del racconto facendogli sentire gli odori respirati da Andrea ed anche il sudore addosso come solo il sole della Sicilia può fare. Consiglio vivamente la lettura.
Francesco Alesso - gennaio 04, 2018
Andrea, protagonista del racconto, vive la realtà che lo circonda e in cui è costretto a traferirsi con gli occhi dapprima disincantati di un bambino. Ben presto si accorge che la verità è ben diversa da quella che si era immaginata e come in un romanzo di formazione matura il suo pensiero critico con la lucida consapevolezza che il male e la violenza si può nascondere anche in un paese sotto forma di bullismo o del pettegolezzo malevolo. Il paese siciliano diventa emblema del mondo contemporaneo che può corrompere i sentimenti genuini dell'accoglienza e della fratellanza ma può anche spingere gi uomini alla ribellione e all'amore. Racconto ben scritto e coinvolgente. Vivamente consigliato
Emanuele Giannone - dicembre 07, 2017
Parla di uno spaccato di società tipico in sicilia che esiste ancora ai giorni nostri. Io mi sono immedesimato in molti personaggi e in molte vicende. Poi il racconto è bello, fluente e si fa leggere con molta facilità, richiama l'attenzione e si è sempre curiosi di continuare la lettura per sapere cosa succederà dopo. Si riesce a visionare ciò che si legge. Poi il dialetto siciliano è scritto in modo da essere compreso in modo chiaro ma senza perdere la sua espressività. Consiglio vivamente questa lettura

Scrivi una recensione
Si deve essere connessi al sito per poter inserire una recensione. Registratevi se non avete ancora un account.

busy
 

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più