Facebook

CARRELLO

Mancano {{remaingForFreeShipping|currency}} per ottenere le spese di spedizione Gratis
{{item.name}}
{{item.total|currency}}

Totale {{totalAmount|currency}}

Non hai ancora nessun articolo nel carrello.

Dietro la lapide dei Barbantan

di Alberto Incoronato (Autore)

Questa è la storia della famiglia dei 'Barbantan', ma non è solo questo. La storia di questa famiglia è anche una storia di quella striscia di terra tra il Romito e Pugliola, con la sua misurata economia locale, le sue invidie e le faide tra le persone e gli intrecci tra le famiglie. Eppure, a veder bene, non è neppure solo questo, perché è anche una storia della zona fra Sarzana, Arcola e Lerici con tutte le sue gesta di ribellione, di controtendenza ed infine anche di rassegnazione. Ma neppure è soltanto questo, perché si tratta di una storia della Provincia della Spezia proprio negli anni in cui nacque e si sviluppò e delle sue risorse sulle quali qualcuno si affrettò a mettere le mani. Ma non basta ancora perché questa è anche una storia della Lunigiana, terra di confine, di passaggio e di emigrazione. Una terra da secoli divisa amministrativamente in modo illogico nell’indifferenza generale. Ma, alla fine, in realtà, e alla fine ne converrete, questa è una storia italiana, una delle tante storie di persone, e di famiglie, che attraversarono la prima metà del '900 come appunto i 'Barbantan'.

Informazioni editoriali

  • Titolo Dietro la lapide dei Barbantan
  • Autore Alberto Incoronato
  • Data di uscita 2020
  • Editore Youcanprint
  • Pagine 510
  • ISBN 9791220305419

Informazioni sull'Autore

Alberto Incoronato

Alberto Incoronato
1 pubblicazione
Visita la pagina Autore

Recensioni clienti

5 su 5 stelle sulla base di 7 Recensioni
Da Alessandro il 11 apr 2021
Pubblicazione cartacea

Veramente un bel libro. Indispensabile per chi fa ricerche sulla nascita e sul ventennio fascista nella attuale provincia di Spezia.

Da Vannuccio il 11 apr 2021
Pubblicazione cartacea

Finito di leggere, nelle ultime righe fai riferimento alla canzone di De Gregori, "La storia siamo noi". Già alle prime pagine avevo considerato l'intreccio delle storie personali con quella della nazione a riprova che sono i singoli comportamenti a dirigere la storia.

Cartaceo EUR {{current_price.toFixed(2)}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}} Risparmi EUR {{saved_amount}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}}
EUR {{current_price.toFixed(2)}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}} Risparmi EUR {{saved_amount}} EUR {{form.item.thisBook.listPrice.toFixed(2)}}
Link per acquisto audible non disponibile