Bisogno di aiuto ?

esperto
Contattaci utilizzando la chat online in basso a destra o consulta le Domande più frequenti

Banner
Il paradiso velato di Gianmarco Pellattiero
 
Valuta questo libro:
Informazioni editoriali {DATI}
  • Titolo: Il paradiso velato
  • Autore: Gianmarco Pellattiero
  • Data di uscita:2018
  • Pagine: 128
  • Copertina: morbida
  • Editore: Youcanprint
  • ISBN: 9788827832349
{DATI_FINE}
CARTACEO
€10,00 Aggiungi al carrello
Disponibilità immediata.
Vuoi riceverlo Lunedì 26 novembre? Ordina subito
{DESC} Riccardo, quarantenne single introverso e sondaggista per una azienda con cui collabora da anni, durante una passeggiata con il proprio cane Rocky, incontra una entità extra dimensionale, da cui riceve un messaggio e un invito al cambiamento. Questa esperienza, fa entrare in crisi il protagonista, che cerca aiuto e sostegno nella sua cara amica Giulia, donna a cui è legato da un profondo affetto. Da questo momento, per Riccardo si apre un cammino di scoperta e di liberazione, stimolato anche da Massimiliano, bizzarro amico di gioventù, che da diverso tempo ormai ha fatto proprio uno stile di vita alternativo. Come un pezzo di ghiaccio esposto ai raggi del sole, il cuore del protagonista si scioglie e nella sua vita entrano l'amore e la consapevolezza che i talenti ricevuti donano felicità solo se vengono condivisi. Il viaggio di Riccardo è il viaggio di ogni persona, un viaggio alla scoperta di se stessi e del senso della propria vita.
 
Questo libro ha ottenuto N. 2 recensioni dai nostri lettori
Alberto Campora - ottobre 24, 2018
Sono un lettore vorace, ma di solito evito come la peste i libri che parlano di spiritualità e crescita interiore. Amo i romanzi storici, i thriller, i noir hard boiled e, soprattutto, gli horror tutto sangue, sesso ed ultraviolenza.
Quando ho letto di cosa trattava il libro di Gianmarco ero un po’ perplesso. Sarebbe stato pesante? Mi avrebbe annoiato? Quanto avrei impiegato per leggerlo tutto? Così, un po’ prevenuto per gli argomenti trattati, ho iniziato a leggere “Il paradiso velato” e… lo ho letteralmente divorato sino a finirlo in un colpo solo.
Il libro di Gianmarco è stato una piacevolissima sorpresa. È stranamente divertente, non si riesce ad interromperlo fino a quando non si giunge alla fine. La scrittura è leggera, scorrevole e godibilissima. I personaggi sono piacevoli e ben strutturati.
La cosa che mi ha impressionato è che la ricerca di se stesso del protagonista, descritta con garbo ed un linguaggio apparentemente semplice ma mai banale, poco a poco porta anche il lettore a condividerne la serenità finale. Il viaggio del protagonista porta piacevoli sensazioni di benessere e serenità anche al lettore.
Quando ho finito di leggere “Il paradiso velato” mi sentivo stranamente bene e ho pensato “peccato che non sia più lungo”, ma Gianmarco ha fatto bene a non dilungarsi troppo, lasciando al lettore il desiderio di leggere quanto prima la sua prossima opera.
In sintesi, un libro bellissimo, scritto bene, che consiglierei a tutti.
Se proprio devo trovargli un difetto direi che c’è soltanto un editing un po’ da migliorare, mal comune di tutti noi scrittori indipendenti, ma che non pregiudica in alcun modo la godibilità della lettura de “Il paradiso velato”.
A coloro che leggeranno questa recensione: compratelo, fatevelo prestare, rubatelo ai vostri amici, procuratevelo in qualsiasi modo, ma soprattutto leggetelo, ne vale davvero la pena.
A Gianmarco: a quando il prossimo libro?

Michele Montecalvo - giugno 15, 2018
Premetto che non sono un gran lettore ma forse è proprio questo il motivo per cui vorrei lasciare la mia recensione sul primo libro del mio caro amico Gianmarco.
A volte mi capita di prendere in mano un libro con l'intento di leggerlo ma poi, per i motivi piu' disparati, abbandono l'intento.
Dopo aver iniziato a leggere il "Paradiso velato" invece è scattato un interesse mai provato prima.
La lettura si è concentrata per lo piu' durante la pausa pranzo e quando giungeva l'ora di tornare al lavoro provavo un senso di dispiacere e di curiosità allo stesso tempo; avrei preferito andare avanti nella lettura per scoprire cosa sarebbe successo... cosa abbastanza insolita per uno come me che si perde tra una riga e l'altra e spesso si appisola leggendo...
Ho trovato il libro intrigante, sorprendente e con una misticità palpabile...
Una narrazione con tante "storie" lasciate in sospeso; sarei andato avanti a leggere la storia della vita di Riccardo, le sue nuove esperienze, le nuove emozioni, la relazione sentimentale e di amicizia con i vari personaggi narrati...
Di solito una storia ha una sua conclusione, mentre questo libro è rimasto aperto; affascinante da una parte ma che mi ha lasciato un velo di smarrimento dall'altra...
Spero vivamente di continuare il percorso intrapreso nel primo libro e quindi sono ben felice che il mio caro amico sia ispirato per nuove e sicuramente affascinanti narrazioni...
Grazie Pella!!!
Miky


Scrivi una recensione
Si deve essere connessi al sito per poter inserire una recensione. Registratevi se non avete ancora un account.

busy
 

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più