NOVITA': Abbiamo tagliato i costi di conversione ebook del 70% per sempre: 0.10 per epub normale, e 0.25 per layout fisso!
Ni Deu Ni Maitre di Ernesto Liberatori
 
Valuta questo libro:
Informazioni editoriali {DATI}
  • Titolo: Ni Deu Ni Maitre
  • Autore: Ernesto Liberatori
  • Data di uscita: 2018
  • Editore: Youcanprint
  • DRM: Assente
  • ISBN: 9788827818053
{DATI_FINE}
EBOOK
€5,99 Aggiungi al carrello
Disponibilità immediata.
{DESC} Di tutti i personaggi della Comune di Parigi del 1871, Louise Michel è la prima donna che ha trionfato sulla congiura del silenzio e dell'oblio. Combattente rivoluzionaria, oratrice, educatrice, poetessa, scrittrice, deportata, dà vita ad un personaggio che sarà di riferimento per tutte le donne rivoluzionarie, sia pur di ideologia diversa, dalla fine del secolo XX ai giorni nostri. Spirito libertario, forse più che anarchico, non ha ni Dieu ni maitre e per tutta la vita si batte, senza tregua e senza compromessi, contro le regole e le convenzioni di una società conservatrice e di una repubblica borghese. Predica una emancipazione totale ed assoluta. Prostitute, pazzi e delinquenti, ella è la sola a capirli a difenderli. Tout ce vive a droit è la sua massima. Femminista avanti coi tempi, rivendica i diritti delle donne, che vuole uguali a quelli degli uomini, in un periodo in cui queste vengono considerate ancora come una casta inferiore. Si batte con forza e decisione, ma senza però mai dichiararsi nemica del "sesso forte", in quanto per lei non si tratta di dar vita ad una contrapposizione tra uomini e donne, ma di sostenere la necessità di un riconoscimento della indispensabile complementarietà dei sessi. Radicale nei suoi giudizi, resterà sempre fedele ai suoi principi e per questo pagherà un prezzo altissimo. La sua figura austera, la povertà del suo abbigliamento, il suo amore infinito per i deboli, unito al suo odio feroce per i potenti, ne faranno l'incarnazione vivente della popolana in rivolta. Da accusata, rifiuterà gli avvocati per difendersi da sola e trasformerà il tribunale in tribuna e gli accusatori in accusati. E' la bonne Louise della pietà e della misericordia per coloro che la amano, e la lupa rossa assetata di sangue per quelli che la odiano. E Louise "lupa" certamente lo è stata. Una lupa libera e indipendente, sicuramente rossa, come rossa era la bandiera della sua rivoluzione sociale e poi nera, come la nera bandiera dell'anarchia. Infine sarà la Vierge Rouge per tutti. In fondo, però, resterà sempre la piccola istitutrice, figlia bastarda di un nobile decaduto dell'Alta Marna, romantica e determinata, che ha avuto l'audacia di voler cambiare il mondo e che ha solo sperato di veder nascere una società più umana e più giusta.
 
Questo libro ha ottenuto N. 0 recensioni dai nostri lettori

Scrivi una recensione
Si deve essere connessi al sito per poter inserire una recensione. Registratevi se non avete ancora un account.

busy
 

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più