Nicola Febbraro
 

Nicola Febbraro, nato a Salve (Le) il 10 aprile del 1976, si è laureato in Archeologia nel 2006, presso la facoltà di Beni Culturali dell’Università del Salento. Nel corso della sua carriera universitaria ha preso parte a numerose campagne di scavo in Italia e all'estero. Dal 2001 al 2007 ha svolto delle ricognizioni sistematiche di superficie nel territorio di Salve, grazie alle quali ha individuato e segnalato diversi siti e grotte ad interesse archeologico, speleologico e geologico. Fra questi spicca la necropoli a tumuli dell'età del Rame. Alcuni dei risultati raggiunti sono stati resi noti in articoli pubblicati in Annu Novu, Salve Vecchiu, annuario di storia, arte e cultura salvese. Ha pubblicato gli articoli Da Cellini ad Andrano: fonti storiche ed evidenze archeologiche nella collana Januae. Ricerche e studi salentini (II edizione) e Una pietra incisa dal Riparo Pozziche (Salve, Lecce), negli Atti dell'Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria, LXII, L’Arte preistorica in Italia. Dal 2007 insegna lettere presso gli istituti secondari della Provincia di Torino. La presente pubblicazione segue quella del volume Archeologia del Salento. Il territorio di Salve dai primi abitanti alla romanizzazione (Libellula edizioni), avvenuta nel luglio del 2011.

I bestseller dell'autore
Favoloso viaggio nel tempo
Ebook
€ 3,99
 
Le ultime recensioni dei lettori
Al momento non sono ancora presenti recensioni.

 
I libri di Nicola Febbraro (1 libri trovati)
Ordina le opere per: cartaceo | ebook | audiolibro | tutti
Favoloso viaggio nel tempo Ebook
  • Titolo: Favoloso viaggio nel tempo
  • Autore: Nicola Febbraro
  • Data di uscita: 2015
  • Editore: Libellula Edizioni
  • DRM: Assente
  • ISBN: 9788867353118
{DATI_
Il racconto storico-archeologico “Favoloso viaggio nel tempo” prende spunto dal volume “Archeologia del Salento” (Libellula Edizioni) pubblicato nel 2011. Ne riprende e ne riassume i...
Ebook
€ 3,99

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più