Product not found
Grecia: Dalla guerra civile ai colonnelli di AA. VV.
 
Valuta questo libro:
Informazioni editoriali {DATI}
  • Titolo: Grecia: Dalla guerra civile ai colonnelli
  • Autore: Pompeo Maritati
  • Data di uscita:2016
  • Pagine: N.D.
  • Copertina: morbida
  • Editore:
  • ISBN:
{DATI_FINE}
CARTACEO
{DESC} Perché parlare della Grecia dal 1949 al 1974? Queste due date per la storia greca contemporanea rappresentano due punti d'arrivo, ovvero il termine di due drammatiche pagine della sua storia martoriata. Venticinque anni in cui il popolo greco, per certi aspetti, non è riuscito a riappropriarsi della propria storia, delineata come per il passato aldilà delle sue frontiere. Nel 1949 finalmente cessa la guerra civile. Terminata l'occupazione italo-tedesca, per tamponare il dilagante favore popolare alle politiche di sinistra, gli anglo-americani, sostenuti da una casa regnante che spesso ha remato contro gli interessi del popolo, contribuì a porre in essere un' atroce guerra civile che durò ben quattro anni. Mentre in tutti gli stati d'Europa, dopo la fine della seconda guerra mondiale, nel 1945, procedettero alla ricostruzione, la Grecia proseguì il conflitto all'interno delle sue frontiere. Il 1974, invece, segna la fine della dittatura dei colonnelli che presero il potere con il golpe del 21 aprile del 1967. Un percorso nella storia e nella cronaca ellenica. Un tragitto che non ha alcuna velleità se non quello di essere ritenuto una semplice testimonianza di chi quegli eventi li ha vissuti direttamente o indirettamente. La maggiore e autorevole fonte è rappresentata dalla mia opinione, comunque frutto di ricerche e di numerosissime interviste. Un lavoro che mi auguro possa essere ritenuto un'attendibile rivisitazione storica.
 
Questo libro ha ottenuto N. 0 recensioni dai nostri lettori

Scrivi una recensione
Si deve essere connessi al sito per poter inserire una recensione. Registratevi se non avete ancora un account.

busy
 

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più